"La sostenibilità è il futuro", ambiente fattore chiave per economia

Redazione



ROMA (ITALPRESS) - Il rispetto per il mondo che ci circonda, la riscoperta del territorio italiano e la necessità di spingere nella direzione della produzione di mascherine riciclabili per evitare derive anti-ecologiche. Sono questi alcuni dei temi toccati, in occasione di una Giornata mondiale dell'ambiente particolare a causa dell'emergenza coronavirus, dall'evento "La sostenibilità è il futuro. Per l'economia, per il turismo, per l'agroalimentare", promosso da Fondazione UniVerde, TeleAmbiente, Opera2030 e SOS Terra Onlus, in collaborazione con GreenStyle, Fanpage.it, No Censura e Italpress. Tra i promotori c'è Alfonso Pecoraro Scanio, presidente di UniVerde: "Dobbiamo evitare di gettare mascherine usa e getta dappertutto, la ripartenza - ha spiegato - non deve coincidere con la distruzione dell'ambiente. Nella giornata mondiale dell'ambiente dico: meno chiacchiere e più fatti. A parole sono tutti ambientalisti: la differenza è tra chi sceglie le chiacchiere e chi passa all'azione. E' per questo che ho lanciato una petizione per evitare le mascherine monouso", ha spiegato l'ex ministro, sottolineando come siano stati presentati degli emendamenti in Parlamento per affrontare i temi ambientali poco trattati dal decreto Rilancio.

La scarsa attenzione della politica nei confronti di questi temi viene sottolineata anche nell'intervento del direttore di GreenStyle Matteo Campofiorito, che spiega come "i cittadini ora sentano più il tema ambientale, ma da parte delle istituzioni politiche non si sta spingendo su questa strada. Il bicchiere è mezzo pieno, i cittadini percepiscono bene ambiente, a livello politico - ha aggiunto - si cerca di rincorrere questa sensibilità ma non si scelgono effettivamente i mezzi per perseguirla". Tra le iniziative c'è la campagna "Io viaggio italiano", di cui è testimonial Jimmy Ghione. L'inviato di Striscia la Notizia pone l'accento su i valori positivi che si possono ricavare dall'emergenza coronavirus: "C'è stata la pandemia, siamo rimasti a casa. Adesso possiamo tirar fuori il bene dal male, abbiamo la possibilità di scoprire il nostro territorio meraviglioso. La pandemia - ha sottolineato - ha tolto tanto, ma abbiamo l'opportunità di rimanere in Italia e riscoprire questo paese meraviglioso".

Tra gli ospiti della conferenza anche il portavoce della Federazione italiana cuochi Alessandro Circiello, che ha evidenziato il fattivo impegno della sua categoria sul fronte ambientale: "Siamo in prima linea per dare proposte concrete. I guanti in lattice in cucina sono uno spreco per l'ambiente, il lavaggio frequente delle mani può essere una soluzione giusta che impatta meglio e meno sull'ambiente".

E dalla partnership tra SOS Terra e Fanpage.it è nato il concorso fotografico Menzione Speciale Fanpage.it di Obiettivo Terra, che il direttore della testata giornalistica presenta con soddisfazione: "Sono stati mesi difficili, le foto che hanno partecipato al concorso ci hanno fatto capire la voglia di spazi aperti. Il concorso è una forma di autotutela - ha aggiunto - che hanno attuato i cittadini: attraverso le macchine fotografiche hanno condiviso il bello, è una cosa di cui c'è indiscutibilmente bisogno".

Gli fa eco Chiara Bruni, vicepresidente di SOS Terra, che sottolinea come il fine ultimo sia quella di valorizzare il territorio: "E' quello che SOS Terra vuole fare, promuovendo l'attività "Obiettivo Terra", giunto alla quindicesima edizione: mai come in questo momento è indispensabile concentrarsi su interventi strutturali che leghino ambiente e turismo". La foto vincitrice è stata scattata nei pressi di Nemi, in provincia di Roma e il sindaco Alberto Bertucci ha commentato la notizia con soddisfazione: "Mi fa piacere che sia stata premiata una foto scattata nei panorami di Nemi. E' la terra dei Castelli Romani, gli iscritti a Fanpage.it hanno colto la particolarità nel votare una foto che sembra ambientata nel passato. Piccoli comuni come il nostro valorizzano l'Italia", ha concluso.

(ITALPRESS).

spf/sat/red