“La Spagna fondò l’Ue?”. Scontro in diretta Gruber-Borghi

Scintille in diretta tra Lilli Gruber e Claudio Borghi, durante il talk show Otto e Mezzo, su La7

Scintille in diretta tra Lilli Gruber e Claudio Borghi, durante il talk show Otto e Mezzo, su La7. Nel corso del programma il clima si è surriscaldato quando l’esponente leghista, noto per le sue posizioni scettiche sull’Europa, ha sollevato il problema dell’Italia come contributore netto dell’Unione europea. La replica della Gruber: “Paghiamo di più perché siamo fondatori Ue e quindi siamo contributori netti”.

La risposta di Borghi

Il presidente della commissione Bilancio della Camera e responsabile economico della Lega, Claudio Borghi, ha risposto facendo l’esempio della Spagna che, pur essendo un “Paese fondatore”, è sempre stato recettore netto. Al che la Gruber ha bacchettato l’ospite, spiegandogli che la Spagna “si è aggiunta dopo all’Unione”. A questo punto Borghi ha provato a spiegare che non si riferiva alla Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (Ceca) – primo nucleo della Comunità Europea prima e dell’Unione Europea poi – ma all’Europa a 12, ossia quella che ha voluto adottare la moneta comune. Ma non c’è stato niente da fare, la Gruber ha invitato Borghi a “tornare a studiare”.

Il post su Twitter

Al termine della trasmissione, il responsabile economico della Lega si è sfogato su Twitter, con un pizzico di ironia: “Eh niente, oggi a #ottoemezzo ho scoperto che l’Italia non è contributore netto UE, che la Spagna non è paese fondatore UE (che ricordo nasce con il Trattato di Maastricht, quella a 6 era la CECA) e che la Gran Bretagna non ha la disoccupazione ai minimi ma è una landa spopolata”. Borghi ha poi aggiunto in un altro tweet: “Ho anche specificato in diretta che altro era considerare la Comunità Europea del Carbone e Acciaio ma la Unione Europea (e ahimè l’Euro) nasce con Maastricht (e la Spagna c’è)”.

Leggi anche:

Vaccini obbligatori: in 13 regioni raggiunta l’immunità di gregge

Tav, Conte fa di tutto per rinviare il via a dopo le Europee

Reddito di cittadinanza, cos’è lo Spid e come si ottiene