La Spezia, marocchino picchiato e rapinato in stazione: 3 denunce

Fos

Genova, 14 nov. (askanews) - Tre pregiudicati marocchini di 20, 28 e 41 anni sono stati denunciati dalla polizia per aver aggredito e rapinato un connazionale di 35 anni venerdì scorso all'interno della stazione di Sarzana, in provincia di La Spezia. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la vittima, per futili motivi, sarebbe stata presa a schiaffi, pugni e calci dai tre connazionali, che gli hanno poi rubato il telefono cellulare e circa 30 euro.

Prima che i tre malviventi si dessero alla fuga lungo i binari, il 35enne è però riuscito a recuperare il cellulare dalle mani di uno degli aggressori e ad allertare la polizia. Dopo essere stato medicato e dimesso con una prognosi di 20 giorni al pronto soccorso dell'ospedale di Sarzana, l'uomo, che nel pestaggio ha riportato un trauma facciale con frattura delle ossa nasali, è poi tornato a prendere il treno in stazione, dove ha incontrato nuovamente uno dei tre connazionali, che lo ha minacciato di accoltellarlo in caso di denuncia alla polizia.

Le indagini della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Sarzana hanno però consentito di individuare i tre aggressori, che sono stati denunciati per rapina, lesioni ed omissione di soccorso. Per due di loro sono in corso ulteriori accertamenti volti all'allontanamento dal territorio nazionale.