La sposa del premier in fuga, ricercata per omicidio prima moglie

webinfo@adnkronos.com

La polizia del piccolo regno africano del Lesotho sta dando la caccia a Maesaiah Thabane, moglie del primo ministro, che si è data alla macchia per sottrarsi all'interrogatorio sull'omicidio della prima moglie del capo del governo. Con lei è sparito anche Relebohile Moyeye, portavoce del premier. Secondo la polizia, Moyeye ha aiutato la first lady a nascondersi e sarebbe poi fuggito nel vicino Sudafrica a bordo di un veicolo governativo.  

Lo scandalo sta mettendo in difficoltà il primo ministro Thomas Thabane, che anche lui si è rifiutato di rispondere alla domande della polizia. L'opposizione chiede ora le sue dimissioni. 

Il premier ha sposato Maesaiah nel 2017 poco dopo che la prima moglie Lipolelo era stata uccisa a colpi d'arma da fuoco. L'omicidio era avvenuto nel giugno 2017, due giorni prima dell'insediamento di Thabane per un secondo mandato. All'epoca il premier e la moglie erano impegnati in un'accesa disputa di divorzio. Maesaiah aveva già una relazione con il capo del governo e le due donne si erano scontrate in tribunale per sapere chi aveva il diritto di considerarsi first lady. Il giudice aveva però dato ragione a Lipolelo.