La storia dei 73 anni dell'Alleanza Atlantica

no credit

AGI - Conseguenza diretta del conflitto tra Russia e Ucraina, Svezia e Finlandia sono a un passo dall'adesione alla Nato, fatto che segnerebbe una nuova tappa nella storia dell'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord.

Una storia cominciata 73 anni fa, dopo la Seconda Guerra mondiale, nel contesto della Guerra fredda fra Stati Uniti e Russia.

Questa la cronologia delle date salienti sia per la sua organizzazione interna che per la sua operatività:

- 4 aprile 1949: Nascita della Nato - che sta per North Atlantic Treaty Organization - con la firma dal Patto Atlantico a Washington, entrato in vigore il 24 agosto dello stesso anno. I Paesi fondatori sono 12: Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito e Stati Uniti.

- 18 febbraio 1952: Adesione della Grecia e della Turchia. Si tratta del primo allargamento.

- 9 maggio 1955: La Repubblica Federale tedesca entra nella Nato (secondo allargamento).

- 14 maggio 1955: La Nato viene controbilanciata dal Trattato del Patto di Varsavia firmato dall'Unione Sovietica e dai suoi stati satelliti. Entrambe le organizzazioni si fronteggiano durante tutta la Guerra fredda.

- Nel 1966, su decisione del presidente Charles de Gaulle, la Francia esce dal comando militare Nato per poter perseguire un proprio programma di difesa.

- 16 ottobre 1967: Il quartier generale Nato trasloca da Parigi a Bruxelles. Il quartier generale politico si trova a Bruxelles mentre quello militare (Shape, ovvero Supreme Headquarters Allied Powers Europe) ha sede nella città di Mons.

- Nel 1990, con l'unificazione della Germania, il territorio dell'ex Repubblica Democratica tedesca entra a far parte della Nato.

- 31 marzo 1991: Si conclude il Patto di Varsavia, dissolto ufficialmente il 1 luglio.

- 10 gennaio 1994: Il vertice di Bruxelles da' il via libera all'agevolazione dell'allargamento della Nato agli altri Paesi europei.

- Nel 1994 nasce il Partenariato per la pace o Partnership for Peace (PfP), ovvero il primo tentativo di dialogo della Nato con Paesi esterni, ora considerato il "braccio operativo" del Partenariato Euro-Atlantico, nato nel 1997.

- 20 dicembre 1995: Prende il via la missione Nato in Bosnia ed Erzegovina, Implementation Force (IFOR), che si concluderà il 20 dicembre 1996.

- 21 dicembre 1996: Prosegue la missione Nato in Bosnia ed Erzegovina con la Stabilisation Force (SFOR), operativa fino al 1 dicembre 2004.

- 27 maggio 1997: Al vertice di Parigi viene creato il Partenariato Euro-Atlantico, o Euro-Atlantic Partnership Council (EAPC), ovvero un forum di regolare consultazione, coordinamento e dialogo tra la Nato e i partner esterni. I Paesi partner sono 23, tra cui molte ex Repubbliche sovietiche: Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Russia, Tagikistan, Turkmenistan, Ucraina, Uzbekistan. A questi si aggiungono Austria, Finlandia, Irlanda, Malta, Svezia, Svizzera, Bosnia ed Erzegovina, Serbia. Cipro è in attesa di ammissione al Partenariato per la pace, per via della situazione a Cipro del Nord.

- 12 marzo 1999: Tre Paesi ex-comunisti, Ungheria, Polonia e Repubblica Ceca entrano nel Nato. Si tratta del quarto allargamento.

- 24 marzo 1999: Primo impiego militare della Nato durante la guerra del Kosovo con una campagna di bombardamenti contro la Jugoslavia, durata 11 settimane, senza autorizzazione iniziale da parte del Consiglio di Sicurezza dell'ONU. L'intervento Nato è motivato sulla base del concetto giuridico internazionale di "ingerenza umanitaria" in soccorso delle popolazioni Albanesi-Kosovare oggetto di pulizia etnica da parte serba. L'operazione Allied Force si conclude l'11 giugno 1999. Dal 12 giugno prende il via la Kosovo Force (KFOR).

- 23-25 aprile 1999: Al vertice di Washington viene introdotto il meccanismo noto come Piano d'azione per l'adesione o Membership Action Plan (MAP), ovvero la procedura per i Paesi che vogliono aderire (pre-adesione) alla Nato. È previsto che entrino nel MAP Bosnia ed Erzegovina e Georgia (relazioni in corso).

- 12 settembre 2001: Per la prima volta nella sua storia, all'indomani degli attentati dell'11 Settembre, la Nato invoca l'articolo 5 che stabilisce che ogni attacco a uno Stato membro è da considerarsi un attacco all'intera alleanza.

- 20 dicembre 2001: Al via in Afghanistan la missione International Security Assistance Force (ISAF), che si concluderà il 28 dicembre 2014. Si tratta della prima missione al di fuori dell'area nord-atlantica.

- 28 maggio 2002: Avvio della "collaborazione per la pace" (Partnership for Peace, PfP) con la Russia.

- 21 novembre 2002: Durante il vertice di Praga altri sette Stati sono invitati ad aprire dei colloqui per l'unione all'Alleanza: Estonia, Lettonia, Lituania, Slovenia, Slovacchia, Bulgaria e Romania.

- 16 aprile 2003: Dietro richiesta della Germania e dei Paesi Bassi la Nato accetta di prendere il comando, l'11 Agosto, dell'ISAF in Afghanistan.

- 19 giugno 2003: Ristrutturazione dottrinale e organizzativa della Nato con la creazione di un'organizzazione militare bicefala. Vengono istituiti l'Aco - Allied Command for Operations - con sede in Europa e responsabile delle Operazioni correnti e l'Act - Allied Command for Transformation - con sede negli Stati Uniti d'America e responsabile della definizione delle strategie future.

- 29 marzo 2004: Conclusione del processo di adesione di Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Romania, Slovacchia e Slovenia. È il quinto e più grande allargamento nella storia dell'Alleanza.

- Aprile 2005-aprile 2008: Il meccanismo di pre-adesione chiamato Dialogo intensificato o Intensified Dialogue, passo precedente al MAP, coinvolge l'Ucraina da Aprile 2005, la Georgia da settembre 2006, la Bosnia ed Erzegovina e la Serbia da aprile 2008.

- Marzo 2009: Dopo 43 anni di assenza la Francia rientra nel Comando Militare Integrato dell'Alleanza

- Aprile 2009: Albania e Croazia completano il processo di adesione, segnando il sesto allargamento nella storia dell'Alleanza Atlantica.

- 23-24 marzo 2011: L'Alleanza Atlantica interviene militarmente nella prima guerra civile libica, con operazioni aeree e navali contro le forze lealiste del regime di Muammar Gheddafi, fino all'uccisione del Colonnello il 20 ottobre 2011. L'Alleanza si ritira il 31 ottobre.

- 1 gennaio 2015: Al termine dell'operazione ISAF, in Afghanistan prende il via l'operazione Sostegno Risoluto (RS).

- 5 giugno 2017: il Montenegro entra ufficialmente nella Nato. E' il settimo allargamento nella storia della Nato.

- 20 Marzo 2020: ingresso ufficiale della Macedonia del Nord nella Nato, che diventa il trentesimo Stato membro dell'Alleanza Atlantica.

- 12 luglio 2021: in Afghanistan si conclude l'operazione Sostegno Risoluto.