La storia della gravidanza di Katie Craw

·3 minuto per la lettura
Katie Craw
Katie Craw

Una donna ha partorito tre gemelli identici. Si tratta di un evento che succede una volta ogni 200 milioni di gravidanze. La storia di Katie Craw e della sua gravidanza arriva direttamente dal Galles e si tratta di un evento davvero raro.

Partorisce tre gemelli identici: la storia di Katie Craw

Katie Craw è una mamma di 26 anni che, insieme al suo compagno Rob Ellis, di 29 anni, ha deciso di avere una seconda gravidanza quando il primo figlio aveva raggiunto i 4 anni. Dopo due mesi di tentativi questo desiderio è diventato una splendida realtà. La coppia si è preparata con grande emozione all’arrivo della dodicesima settimana, per effettuare finalmente l’ecografia di controllo, in cui avrebbero scoperto se aspettavano un maschietto o una femminuccia. Sono andati al Wrexham Maelor Hospita e hanno ricevuto una notizia davvero scioccante e inaspettata, anche se la donna ha ammesso che sentiva ci fosse qualcosa di strano.

Cinque secondi dopo che l’ecografo ha iniziato la procedura, mi ha chiesto di fare un respiro profondo. Pensavo che mi avrebbe detto qualcosa di molto brutto, invece mi ha detto: posso vedere tre battiti del cuore. Sapevo che non stava scherzando. Mi disse: ‘La stai prendendo bene. E ricordo che risposi: non la sto prendendo molto bene invece! Ci hanno portato in una stanza laterale. Stavo piangendo e Rob era bianco come un lenzuolo” ha raccontato la donna. All’epoca la sua sembrava una semplice gravidanza multipla.

Partorisce tre gemelli identici: una gravidanza speciale

Con le gravidanze trigemellari, solitamente, vengono fecondate due uova e una si divide in due, formando gemelli. In realtà dovevano nascere 2 bambini identici e uno diverso, ma le cose sono andate diversamente. A Katie è stato spiegato che poteva avere un parto tranquillo, senza nessun tipo di complicazione. Dopo due settimane, però, hanno fatto una scoperta che ha lasciato tutti senza parole. I tre gemelli provenivano da un solo uovo, per cui erano perfettamente identici. Arrivati alla 26esima settimana, i medici hanno iniziato a preoccuparsi in modo molto serio per i tre bambini. Tommy era quello più vicino al canale del parto, ma non stava crescendo in modo adeguato. La donna è stata mandata in un ospedale specializzato a Liverpool. I dottori le hanno detto che era impossibile che i tre gemelli provenissero da un uovo solo, ma ovviamente a Katie importava solo che fossero sani e che non ci fossero complicazioni durante il parto.

Partorisce tre gemelli identici: il parto

Arrivata alla 30esima settimana, Katie ha iniziato ad avere le contrazioni e ha subito un cesareo d’emergenza. Lo scorso 9 febbraio, i tre gemelli Tommy, Joshua ed Eddie sono nati ed erano perfettamente identici. Il dottore ha spiegato che non aveva mai visto niente del genere. L’uovo si era diviso in tre ed è una cosa che accade una volta su 200 milioni di gravidanze. La coppia ha deciso di lasciare l’etichetta dell’ospedale sui loro bambini per riconoscerli anche a casa. Sono nati che pesavano Tommy 0,90 kg, Joshua 1,36 kg ed Eddie 1,46 kg. Sette settimane dopo sono stati dimessi e mandati a casa, mentre il terzo è uscito una settimana dopo. “Ora che sono qui, mi sento come se fossi in una bolla di felicità. Sono assolutamente sensazionali. Sono stati un raggio di sole nella penombra di COVID-19” ha spiegato Katie. La donna è molto grata per quello che è accaduto e ha ricevuto molta solidarietà da parte dei vicini, che le hanno regalato tanti prodotti per la cura dei piccoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli