La storia di Gulotta, 22 anni in carcere per errore, a teatro a Roma

Red/Cro

Roma, 8 ott. (askanews) - "Come un granello di sabbia", lo spettacolo teatrale, ispirato alla storia di Giuseppe Gulotta, costretto a trascorrere 22 anni in carcere da innocente per un errore giudiziario, arriva a Roma. L'appuntamento è per venerdì 11 ottobre alle 21, al Teatro India, (Lungotevere Vittorio Gassman, 1) con la piece scritta e diretta da Massimo Barilla e da Salvatore Arena e interpretata dallo stesso Arena. Sul palco si ripercorrerà l'incubo vissuto da Gulotta, a 18 anni arrestato e costretto a confessare, sotto tortura, l'omicidio di due carabinieri ad Alcamo Marina, in una piccola caserma in provincia di Trapani. Il delitto invece nasconde misteri indicibili: servizi segreti e uomini dello Stato che trattano con gruppi neofascisti e mafia traffici di armi e droga. Ma per far calare il silenzio sul duplice assassinio serve un capro espiatorio, uno qualsiasi.

Gulotta ha vissuto ventidue anni in carcere da innocente e trentasei anni di calvario con la giustizia. Non è mai fuggito, ha lottato a testa alta, restando lì, come un granello di sabbia all'interno di un enorme ingranaggio. Fino al processo di revisione (il decimo, di una lunga serie), cercato e ottenuto, che lo ha definitivamente riabilitato.

Giuseppe Gulotta, accompagnato dalla moglie Michela, assisterà alla rappresentazione in sala.

  • Avanti un altro, una signora del pubblico con un tatuaggio del duce
    Notizie
    notizie.it

    Avanti un altro, una signora del pubblico con un tatuaggio del duce

    Una signora del pubblico di Avanti un Altro mostra un tatuaggio del Duce sul petto: allontanata dallo studio.

  • Coronavirus, "mondo non deve sapere": l'ordine ai medici di Wuhan
    Notizie
    Adnkronos

    Coronavirus, "mondo non deve sapere": l'ordine ai medici di Wuhan

    Vietato divulgare. Niente. Nulla deve uscire dal Paese, su canali ufficiali e non ufficiali. Il mondo non deve sapere. Suonava così l'ordine perentorio partito da una email, datata 2 gennaio, dall’Istituto di Virologia di Wuhan che metteva in allarme la comunità scientifica cinese sul nuovo virus che si stava diffondendo nella regione dell'Hubei. "Il comitato sanitario nazionale richiede esplicitamente che tutti i dati sperimentali dei test, i risultati e le conclusioni relative a questo virus non siano pubblicati su mezzi di comunicazione autonomi", si legge nel messaggio, secondo quanto ricostruisce oggi 'La Stampa'.  E ancora, "non devono essere divulgati ai media, compresi quelli ufficiali e le organizzazioni con cui collaborano". Si chiede quindi di "rispettare rigorosamente quanto richiesto", e poi si fanno gli auguri. La direttrice dell’Istituto, Wang Yan Yi, la manda ai vari dipartimenti di virologia e ricerca dopo gli ordini di Pechino.  Le prime avvisaglie - si ricorda - saranno di venti giorni dopo, quando l’epidemia arriva fino negli Usa, con un 35enne americano, che aveva fatto visita ai suoi familiari a Wuhan. Torna a casa malato: il 20 gennaio, in una clinica della contea di Snohomish nello Stato di Washington, i sanitari provano a trattare il paziente con metodi tradizionali, ma lui peggiora. Il 27 gennaio, la decisione di somministrargli un nuovo farmaco ancora in via di sperimentazione e non ancora approvato dalla Fda, il 'remdesivir', un antivirale concepito per contrastare il virus dell’Ebola. Così, le condizioni del 35enne migliorano, il 30 gennaio i sintomi spariscono. I risultati vengono pubblicati sul New England Journal of Medicine il giorno successivo.

  • Levante si mette a nudo: "Sono innamorata"
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Levante si mette a nudo: "Sono innamorata"

    Sulla canzone di Diodato la cantante ha detto: "Probabilmente può esserci un’emozione dedicata a me, ma non è per me quella canzone”.

  • Collega il caricabatterie al telefono cellulare: 20enne muore fulminato
    Notizie
    notizie.it

    Collega il caricabatterie al telefono cellulare: 20enne muore fulminato

    Un ragazzo di 20 anni collega il caricabatterie al telefono cellulare e muore fulminato. La fidanzata è rimasta ferita.

  • Notizie
    Funweek

    Masterchef, lacrime di Cannavacciuolo per l'addio al programma del concorrente

    Luciano lascia Masterchef dopo un percorso brillante e chef Cannavacciuolo si commuove: ecco cosa si sono detti prima dell'addio

  • GF Vip, flirt tra Adriana Volpe e Andrea Denver? Le foto sono virali
    Notizie
    DonneMagazine

    GF Vip, flirt tra Adriana Volpe e Andrea Denver? Le foto sono virali

    Adriana Volpe e Andrea Denver hanno un flirt in corso? La casa del Grande Fratello Vip si sta facendo sempre più bollente.

  • Ghali contro Fedez: “Zero rapporti, cerca di avvicinarsi ma lo evito”
    Notizie
    DonneMagazine

    Ghali contro Fedez: “Zero rapporti, cerca di avvicinarsi ma lo evito”

    Ghali, uscito il 21 febbraio con il nuovo disco 'Dna', ha rilasciato un'intervista e si è scagliato contro Fedez.

  • Salvini torna a Bologna per attaccare Bonaccini: “Racconta balle”
    Notizie
    notizie.it

    Salvini torna a Bologna per attaccare Bonaccini: “Racconta balle”

    Salvini torna a Bologna e attacca Bonaccini. Il leghista incontrerà la stampa davanti al distaccamento della Polizia Stradale, che sarà soppresso.

  • Chef Rubio attacca le sardine: “Ma quale lotta sociale”
    Notizie
    notizie.it

    Chef Rubio attacca le sardine: “Ma quale lotta sociale”

    Chef Rubio, rientrato del Festival del giornalismo alimentare, ha attaccato il movimento di Santori: "La lotta sociale non sono le sardine".

  • Pluriomicida condannato alla pena di morte: aveva ucciso anche la nonna
    Notizie
    notizie.it

    Pluriomicida condannato alla pena di morte: aveva ucciso anche la nonna

    Nel Tennessee un pluriomicida responsabile dell'uccisione di almeno quattro persone è stato condannato alla pena di morte.

  • R. Lombardia: abitanti Castiglione e Codogno restino a casa
    Notizie
    Askanews

    R. Lombardia: abitanti Castiglione e Codogno restino a casa

    Gallera: evitare contatti sociali, non recarsi ai pronto soccorso

  • Cadorna – Malpensa come in ascensore: arriva il treno ultraveloce
    Notizie
    notizie.it

    Cadorna – Malpensa come in ascensore: arriva il treno ultraveloce

    Grazie alla collaborazione tra Ferrovie Nord Milano e Hyperloop è in studio il treno che collega Cadorna e Malpensa in soli 10 minuti.

  • Nuova BMW Serie 4, sarà così l'enorme griglia anteriore
    Notizie
    motor1

    Nuova BMW Serie 4, sarà così l'enorme griglia anteriore

    Impossibile non notare il nuovo doppio rene che diventa a tutti gli effetti un "doppio polmone"

  • Caterina Balivo, compleanno con gli amici: la foto
    Notizie
    notizie.it

    Caterina Balivo, compleanno con gli amici: la foto

    Caterina Balivo ha compiuto 40 anni: per la festa di compleanno si è scatenata con un abito modello "pigiama" da uomo in paillette rosse

  • Travaglio contro Renzi: "Un mitomane"
    Notizie
    Adnkronos

    Travaglio contro Renzi: "Un mitomane"

    "E' un mitomane molesto, lo prendevano in giro da bambino? Ieri ha dato uno spettacolo penoso, ormai è diventato un caso umano". A 'Otto e Mezzo', ieri sera su La7, durissimo attacco personale di Marco Travaglio al leader di Italia Viva, Matteo Renzi. Secondo Travaglio, "Conte non si farà ricattare da Renzi per altri mesi". "Questa cosa di Renzi andrà risolta una volta per tutte - dice il direttore del Fatto Quotidiano - Non esistono governi che possono stare sotto ricatto tutti i giorni, soprattutto da parte di uno che non ha nessuna linea chiara, se non dire sempre il contrario di quello che dicono gli altri per stare sui giornali".  "O Renzi torna nei ranghi e rispetta le regole di una coalizione - aggiunge Travaglio - oppure cade il governo. Oppure, ancora, il governo non cade perché arriva qualcun altro a sostenerlo. Io credo che comunque andrà chiarita questa cosa, non credo che Conte si farà ricattare per altri mesi".

  • Gelato alla mandorla fior fiore Coop ritirato dal mercato
    Notizie
    notizie.it

    Gelato alla mandorla fior fiore Coop ritirato dal mercato

    Il Ministero ha ritirato delle vaschette di gelato alla mandorla fior fiore Coop da 300 grammi ognuna: grave rischio per intolleranti e allergici.

  • Cristiano Malgioglio contro Morgan: “Genio? Assolutamente no”
    Notizie
    notizie.it

    Cristiano Malgioglio contro Morgan: “Genio? Assolutamente no”

    Cristiano Malgioglio si è indignato contro Morgan: “Non è un genio come dite” precisa il paroliere, per poi abbandonare lo studio di CR4

  • Resi Amazon, nuova legge della Regione Lazio: andranno in beneficenza
    Notizie
    notizie.it

    Resi Amazon, nuova legge della Regione Lazio: andranno in beneficenza

    La nuova legge regionale approvata in Lazio sui resi Amazon vuole bene all'ambiente e aiuta i bisognosi: "Contributo alla lotta contro gli sprechi".

  • Turbolenza su volo per Bruxelles: urla, preghiere e pianti tra i passeggeri
    Notizie
    notizie.it

    Turbolenza su volo per Bruxelles: urla, preghiere e pianti tra i passeggeri

    Paura a bordo di un volo per Bruxelles: a causa di una turbolenza i passeggeri hanno cominciato a urlare, pregare e piangere.

  • Treno deragliato a Benevento: sospesa la circolazione ferroviaria
    Notizie
    notizie.it

    Treno deragliato a Benevento: sospesa la circolazione ferroviaria

    Un treno è deragliato nel primo pomeriggio di venerdì 21 febbraio sulla linea Napoli-Benevento. Nessun passeggero è rimasto ferito.

  • Elezioni suppletive 2020 Senato: exit poll e risultati di Napoli
    Notizie
    notizie.it

    Elezioni suppletive 2020 Senato: exit poll e risultati di Napoli

    Il 23 febbraio 2020 si aprono le urne a Napoli per le elezioni suppletive al Senato: gli exit poll e i risultati.

  • Notizie
    AGI

    L'allarme della polizia per il dilagare sui social della sfida "spacca cranio"

    Due ragazzi affiancano un terzo e mentre questi salta, lo sgambettano a tradimento facendolo cadere a terra in modo violento. Si chiama "skullbreaker challenge" ed è la nuova, demenziale 'sfida' che nel giro di pochi giorni ha invaso i social con decine di migliaia di video. Si tratta di filmati "allarmanti" - spiega la Polizia postale e delle comunicazioni nel suo ultimo alert - e di "un comportamento sbagliato e molto pericoloso: la mancanza improvvisa di appoggio mentre si salta comporta necessariamente una caduta senza controllo che può determinare lesioni anche gravissime come fratture di arti, svenimenti ed ematomi cerebrali". È la nuova (pericolosissima) sfida che va di moda tra i giovani https://t.co/HsQTOTb6Sl — Vanity Fair Italia (@VanityFairIt) February 20, 2020Ai ragazzi la Polizia raccomanda di "non lasciarsi coinvolgere in questa sfida" ma di "proteggere se stessi e gli altri: indurre qualcuno a saltare per fargli lo sgambetto non è uno scherzo ma una cattiveria molto pericolosa". E "far cadere qualcuno mentre salta può determinare danni fisici importanti e la commissione del reato di lesioni anche se non si hanno ancora 18 anni".La raccomandazione, per chi sa di qualche coetaneo che intende partecipare alla sfida, è quella di "dissuaderlo e di parlarne immediatamente con un adulto di riferimento". E se si ricevono video di amici o conoscenti vittime, meglio parlarne con un adulto o segnalare subito a www.commissariatodips.it.Qualche prezioso consiglio anche per i genitori arriva prioprio dalla Polizia: * parlate ai ragazzi di questa sfida, in modo da evitare che possano cadere nella 'trappola' e farsi anche molto male; * riferite ai ragazzi che chi procura la caduta di coetanei può determinare gravi ferite ed essere incriminato; * se i vostri figli ricevono da coetanei video riguardanti la sfida segnalateli a www.commissariatodips.it; * sorvegliate sempre attentamente il comportamento online dei vostri figli e create un'abitudine familiare a parlare dei rischi di Internet e delle strategie utili ad evitarli.

  • Alessandro Di Battista torna dall’Iran: “Riprendo alle mie condizioni”
    Notizie
    notizie.it

    Alessandro Di Battista torna dall’Iran: “Riprendo alle mie condizioni”

    Tramite una foto pubblicata sui social network, Alessandro Di Battista ha annunciato il suo rientro dall'Iran dove si trovava dallo scorso gennaio.

  • Analisi gratis per amici e parenti, 141 indagati
    Notizie
    Adnkronos

    Analisi gratis per amici e parenti, 141 indagati

    Sono 141, tra medici e paramedici, i dipendenti dell’ospedale 'G.B. Grassi' di Lido di Ostia denunciati all’Autorità Giudiziaria dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma per aver permesso ad amici e parenti di eseguire accertamenti diagnostici completamente gratuiti senza seguire le ordinarie liste di attesa. L’indagine delle Fiamme Gialle del 6° Nucleo Operativo Metropolitano di Roma, diretta e coordinata dalla Procura della Repubblica capitolina, è iniziata nel novembre 2017 da una denuncia presentata nei confronti di un’infermiera del reparto di chirurgia, estendendosi a macchia d’olio in tutto l'ospedale.  I militari hanno proceduto ad un meticoloso esame dei tabulati relativi alle prestazioni erogate e all’assunzione di testimonianze, individuando artefici e beneficiari della truffa che, oltre a danneggiare il Servizio Sanitario Nazionale, ha leso i diritti degli altri utenti i quali, prenotandosi regolarmente al Cup, dovevano attendere il proprio turno prima di sottoporsi a un esame diagnostico.  La pratica fraudolenta era piuttosto semplice quanto diffusa: la persona bisognosa di una prestazione si rivolgeva a uno dei sanitari compiacenti che, grazie alla password personale per l’accesso al sistema informativo dell’ospedale, avanzava richiesta all’articolazione competente. Eseguito l’esame diagnostico ovvero l’analisi chimico-clinica, gli stessi sanitari venivano in possesso del referto, che provvedevano a consegnare al beneficiario, evitando così il pagamento del ticket alla Regione Lazio. A usufruire della corsia preferenziale 523 tra parenti e amici dei medici ed infermieri, questi ultimi a loro volta beneficiari dell’illecito sistema.  Oltre a dover rispondere all’Autorità Giudiziaria ordinaria del reato di truffa aggravata ai danni del Servizio Sanitario Nazionale, gli indagati dovranno vedersela con la Corte dei Conti per il danno cagionato all’Erario.

  • Notizie
    AGI

    Codogno chiusa per coronavirus

    Alle tre del pomeriggio, la cittadina di Codogno, comune del Lodigiano noto per la sua prosperità economica e la mela cotogna, ha chiuso per coronavirus. Il sindaco, Francesco Passerini, ha ordinato di chiudere bar, ristoranti, scuole e uffici pubblici per "tutelare la pubblica incolumità" nel timore che si diffonda il male che ha colpito M.Y.M, 38 anni, prossimo padre, sportivo, ora in un letto del piccolo ospedale civico.Fino a data da definire, i 16 mila residenti abiteranno una Codogno a insegne spente, dove anche l'ipermercato, oltre alle botteghe, e perfino le filiali delle banche recano la dicitura "chiuso a scopo precauzionale". Nemmeno potranno sottoporsi a visite o esami perché l'ospedale le ha sospese a tempo indeterminato e l'invito è a recarsi a Lodi per urgenze. "Dovevo operarmi lunedì all'addome, nulla di grave, ma è da tanto che aspetto", si lamenta una signora.Problemi pratici, che anche i commercianti accettano per lo più di buon grado ("Se è per la salute, va bene questo e altro"). Nulla di fronte alla preoccupazione di essere venuti a contatto col virus. "È incredibile: ora la Cina, che guardavamo in tv, siamo noi", sintetizza il titolare di un panificio su via Roma. Gli ultimi giorni di M.Y.M.La gara podistica a Sant'Angelo Lodigiano, il corso alla Croce Rossa, la partita di calcetto, la partecipazione al carnevale coi carri allegorici. Quasi nessuno gira con la mascherina ma solo perché, spiegano i farmacisti, da tempo sono andate esaurite, ben prima che la paura atterrasse nelle sue fattezze più concrete proprio qui, nella campagna lombarda. Le persone chiedono gel disinfettanti e, soprattutto, consigli. Senza isterie.I genitori vanno a prendere i figli a scuola prima che suoni la campanella, con insegnanti e presidi che sospendono le attività del pomeriggio. I più preoccupati sono i vicini di casa di M.Y.M. e della moglie ricoverata al Sacco, all'ottavo mese di gravidanza. Stanno in cerchio di fronte all'abitazione della coppia "felice, pronta ad accogliere il bambino". Si confrontano, tra fatalismo e paura."Ho chiamato i carabinieri e mi hanno detto di lasciare il lavoro - racconta Giuseppe - tornare a casa e aspettare che arrivino a farmi un tampone. Eseguo, mi sembra il minimo". Oggi vado a fare il test - dice Francesco, 28 anni, che indossa una mascherina - ho visto M. una settimana fa in ascensore, era tranquillo, mi pareva stesse bene. Ora sono preoccupato. La mia fidanzata ha la febbre e anche mio padre. L'assessore Gallera vuole chiudere la città? Io che devo fare: il virus e' sopra casa mia, mi devo trasferire dalla mia compagna?".Uno dei vicini di casa va a protestare in comune, dopo avere sentito in tv che Gallera ha consigliato di starsene tra le proprie mura. "Per prudenza, meglio che non esca", gli conferma un dipendente a cui risponde stizzito: "La spesa me la va a fare lei, allora?". Nel tardo pomeriggio, dopo lo choc iniziale, la cittadina sembra recuperare colore. La gente e' in strada, chi in bici, chi a piedi. Si ferma davanti ai negozi chiusi a chiacchierare, con la speranza di chi aspetta che tutto passi, veloce com'e' venuto.