La storia di Joshua Young

Joshua Young
Joshua Young

La storia di Joshua Young, un uomo di 28 anni che è stato attaccato improvvisamente da un coccodrillo mentre stava facendo snorkeling e pescando in una zona turistica.

Belize, 28enne si ritrova con la testa nella bocca di un coccodrillo

Joshua Young, barista di 28 anni, stava facendo snorkeling e pescando in una zona turistica, in Belize, isola di Caye Caulker, quando è stato attaccato da un coccodrillo. Inizialmente non si è accorto di quello che stava accadendo, ha pensato che una canoa gli fosse andata addosso per sbaglio. Ha controllato ma non ha visto nulla, così si è rituffato. In quel momento si è reso conto del coccodrillo e pochi secondi dopo si è ritrovato con la testa nella sua bocca.

La lotta con il coccodrillo

A quel punto è iniziata una lotta con il coccodrillo, per cercare di sopravvivere. “La corrente era così forte e stavo cercando di combattere per impedirgli di uccidermi. Se non avessi avuto le pinne, sarei stato fregato perché mi hanno permesso di nuotare molto più velocemente” ha raccontato Joshua Young. “Gli ho aperto la bocca, ho tirato fuori le dita ed è caduto a terra. Poi ha cercato di attaccarsi al lato del mio corpo. Fortunatamente, avevo una muta, me l’ha strappata completamente. Sono scappato via” ha aggiunto. Ha dovuto sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico perché le ferite alla testa e alla gola erano molto gravi e aveva perso una grande quantità di sangue. Fortunatamente i medici lo hanno salvato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli