La storia di Valerio Catoia

·2 minuto per la lettura
Valerio Catoia
Valerio Catoia

Valerio Catoia, nato con la sindrome di Down, è diventato un poliziotto ad honorem. Aveva salvato una bambina che stava annegando.

Nato con la sindrome di Down, diventa poliziotto ad honorem: chi è Valerio Catoia

Valerio Catoia è nato a Latina, con la sindrome di Down, e in 21 anni ha ottenuto grandissimi successi. Il medico, alla sua mamma, aveva detto che il figlio sarebbe stato “un fiore che non è destinato a sbocciare“, ma così non è stato. Valerio ha conquistato molti traguardi e meritato onori che in pochi riescono ad ottenere. Il giovane è un nuotatore agonista paralimpico, un capo scout e lavora in un’azienda impegnata nel settore dell’energia pulira. Ha una grande passione per il ballo, soprattutto per la zumba e i balli afro-caraibici.

Nato con la sindrome di Down, diventa poliziotto ad honorem: ha salvato una bambina

Valerio ha salvato una bambina che stava annegando. Quando aveva 17 anni non ha esitato a tuffarsi in mare per salvare una bambina a largo della Bufalara, a Sabaudia. Una vicenda che da un lato gli ha portato tantissimi complimenti, per il suo coraggio e la sua determinazione, ma dall’altro lo ha portato ad essere preso di mira da un gruppo di haters. Queste persone si sono scatenate contro di lui sul web, insultandolo e offendendolo. Il giovane, seguendo il consiglio della famiglia, ha deciso di denunciare il gruppo alla Polizia postale.

Nato con la sindrome di Down, diventa poliziotto ad honorem: il tributo

Il presidente Sergio Mattarella gli ha conferito il titolo di Alfiere della Repubblica per l’impegno civile. Valerio ora ha ottenuto anche un altro tributo molto importante, quello di poliziotto ad honorem, per aver dato prova di “grande forza, coraggio e generosità“, salvando la bambina che stava annegando. Il ragazzo si è distinto anche per aver risposto all’odio “con impegno civile“. Sarà testimonial di una campagna di sensibilizzazione sull’uso consapevole della Rete e sul contrasto all’odio online.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli