La stretta di Meloni su chi non collabora: stop ai benefici penitenziari

Sulla giustizia il primo decreto del nuovo governo Meloni?
Sulla giustizia il primo decreto del nuovo governo Meloni?

Già lunedì 31 ottobre 2022 potrebbe essere il giorno del primo decreto del nuovo Governo guidato da Giorgia Meloni. Si tratta di un decreto che, ovviamente è ancora in fase di revisione e limatura degli ultimi dettagli, ma che a quanto sembra dovrebbe riguardare la giustizia, nello specifico il trattamento dei detenuti.

La stretta di Meloni su chi non collabora: stop ai benefici penitenziari

Dalle indiscrezioni filtrate, il nuovo esecutivo starebbe lavorando a ritmi serrati per attuare un nuovo provvedimento urgente, che ha come argomento la stretta dei “benefici penitenziari”, chiave di volta il “divieto di concessione” per i detenuti che si rifiutino di collaborare con la giustizia. Oltre a questo provvedimento, di cui bisognerà capire chiaramente l’entità e la portata, verrà probabilmente introdotta una proroga (con tutte le probabilità a fine anno) riguardante l’entrata in vigore della riforma penale, che invece dovrebbe scattare l’1 novembre ma che a questo punto verrà probabilmente posticipata.

Il decreto per la giustizia avrà probabilmente luce verde nella giornata di lunedì 31 ottobre, giorno in cui il Consiglio dei Ministri dovrebbe riunirsi per nominare i propri viceministri e sottosegretari.