La Svizzera apre nel cuore di Milano la sua “casa” fino al 12 giugno

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 apr. (askanews) - La Svizzera apre nel cuore di Milano la sua casa. "House of switzerland" è infatti la piattaforma temporanea di networking e comunicazione ideata per promuovere la visibilità della Svizzera all'estero e rafforzare le relazioni con i partner europei. A inaugurarla il presidente della Confederazione elvetica, Ignazio Cassis, alla presenza, tra gli altri, dei ministri Luigi Di Maio e Vittorio Colao, che ha incontrato a margine per alcuni incontri bilaterali, del sindaco della città, Giuseppe Sala, e del presidente della Lombardia, Attilio Fontana.

Il progetto sorge all'interno della Casa degli Artisti che nei suoi 1250 metri quadrati distribuiti su tre piani fino al 12 giugno diventerà il centro di un programma con oltre 30 eventi tematici ed esposizioni temporanee, offrendo al pubblico tavole rotonde, appuntamenti di networking, incontri ufficiali, workshop, proiezioni di film e molto altro ancora intorno ai temi dell'innovazione, della sostenibilità, dell'arte e della cultura.

"Mi piace pensare a questa casa come a un incubatore di idee. I punti che ci uniscono sono molti - ha affermato Cassis - Sono certo che anche questa 'casa' si riempirà sia dei duraturi legami già da tempo esistenti tra i nostri due Paesi, sia di nuovi e stimolanti incontri, i cui temi spazieranno dall'innovazione alla sostenibilità, dall'arte e alla cultura. Senza tralasciare l'economia, con suoi i forti scambi di merci e servizi, che raggiungono più di un miliardo di franchi la settimana".

Il progetto vede l'intervento di numerosi partner, a fianco dell'Ambasciata e del Consolato generale: primi fra tutti Switzerland Global Enterprise (S-GE), Svizzera Turismo e la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, ma anche Cantoni, città, istituti di ricerca, associazioni e imprese. La Console generale di Svizzera a Milano Sabrina Dallafior ha tuttavia sottolineato anche il coinvolgimenti "di moltissimi partner locali, come Mind, il Milano innovation district e Meet (Digital Culture Center), mettendo, non da ultimo, un particolare accento su collaborazioni sostenibili e a lungo termine a Milano e in zona frontaliera".

"Essere qui a Milano oggi significa anche credere in un futuro migliore e in valori condivisi - ha concluso Cassis - Abbiamo bisogno, oggi come non mai, di certezze. Una di queste è la forza della collaborazione. I legami di lunga data dei nostri Paesi lo dimostrano, forti di una lingua comune e della vicinanza geografica. L'auspicio è che nelle prossime settimane la House of Switzerland di Milano diventi un vero e proprio 'incubatore' di idee, scambi, proposte e collaborazioni".

Il progetto si svilupperà fino alla settimana della Milano Design Week 2022, dove per l'occasione House of Switzerland sarà completamente dedicata al design svizzero di fama mondiale e presenterà la vitalità del panorama del design svizzero: dalle più promettenti università e studi fino ai marchi svizzeri più affermati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli