La tecnica dello sputo per rubare al bancomat

Bancomat
Bancomat

A Trieste una ragazza di 18 anni è stata arrestata per aver derubato dei clienti al bancomat. La polizia sta cercando il resto della banda, che utilizzava quella che viene chiamata tecnica dello sputo.

Tecnica dello sputo per rubare soldi al bancomat: come funziona e come difendersi

Si chiama tecnica dello sputo, o del lama. È stata soprannominata in questo modo la nuova modalità con cui i ladri derubano i clienti che prelevano al bancomat. Come funziona questa tecnica? I ladri arrivano alle spalle delle persone che prelevano al bancomat e iniziano a sputare sullo schermo. Istintivamente, la persona si allontana dalla postazione, anche per paura di un’aggressione, e in quel momento loro afferrano i soldi e scappano via. Per questo è estremamente importante stare attenti alle persone presenti mentre si effettua un prelievo.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Bancomat o sportello, ecco dove è meglio prelevare

La vicenda di Trieste

Un gruppo di ladri avrebbe agito indisturbato a Trieste, in più di un’occasione. Hanno preso di mira persone anziane, usando proprio la tecnica dello sputo. Una ragazza di 18 anni è stata arrestata grazie alle telecamere di sorveglianza e secondo i carabinieri appartiene ad un gruppo di ladri. La 18enne, di origini rumene e incinta, è stata fermata dai carabinieri di Villa Opicina. Ora è stata trattenuta in un Istituto di pena per minori. Su di lei pendeva già un’ordinanza di custodia cautelare. Gli altri membri del gruppo non sono stati ancora individuati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli