La Terra gira più velocemente, e Meta lancia l'allarme per i sistemi informatici

Il 29 giugno scorso abbiamo vissuto il giorno più corto di sempre, ma ovviamente non ce ne siamo accorti. La Terra, cioè, ha compiuto la propria rotazione su se stessa in meno tempo del previsto. Si parla di 1,59 millisecondi di anticipo rispetto alle canoniche 24 ore. Possono sembrare pochi, però alla lunga potrebbero avere impatti notevoli sui dispositivi digitali. Foto: Shutterstock Music: "Perception" from Bensound.com