La terra trema a Cosenza, avvertite alcune scosse

terremoto

In base a quanto riferito dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata in provincia di Cosenza alle ore 22.04 di domenica 21 giugno 2020. Al momento non si registrano danni a cose o persone.

LEGGI ANCHE: Big Data contro i terremoti, nuova governance per i Comuni

Scossa di terremoto in provincia di Cosenza

Un terremoto di magnitudo ML 3.5 è avvenuto nella zona Costa Calabra nord-occidentale (Cosenza) il 21/06/2020 alle ore 22:04:32. In base a quanto riportato dall’INGV la scossa è stata registrata ad una profondità di 270.3 km, con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 39.8467, longitudine 15.6752.

A riferirlo è l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L’epicentro è situato nella zona del golfo di Policastro, davanti al Parco Nazionale del Pollino e a sud del parco nazionale del Cilento, 79 chilometri a nord-ovest da Cosenza e 89 km a sud di Potenza. I Comuni più vicini alla zona sono San Nicola Arcella, Praia a Mare, Scalea, Tortora, Santa Domenica Talao, Aieta, Maratea, Santa Maria del Cedro e Papasidero.

Secondo la scala Richter, ricordiamo, un evento sismico di magnitudo 3.5 è classificato come terremoto “molto leggero” ed è descritto nel modo seguente: spesso avvertito, ma generalmente non causa danni. Non vi sono al momento notizie di feriti o danni.

GUARDA ANCHE - Terremoti, più di seimila scosse da inizio anno