La terribile ressa della festa di Halloween ad Itaewon ha generato un massacro con molti dispersi

La spaventosa calca all'evento di Iatewon
La spaventosa calca all'evento di Iatewon

Fino a poche ore fa sono state segnalate 355 persone scomparse nella strage di Seul, ecco chi erano le vittime: per lo più ragazzi di età compresa fra i 20 ed i 28 anni, tutti giovanissimi ed accorsi a quell’evento che in poco tempo è diventato un incontrollato caos di violenza e persone schiacciate.

Seul, segnalate 355 persone scomparse

Quello che più colpisce però a ricevere i dati in continuo aggiornamento della strage è il numero di persone che non si trovano. Non ci sono macerie, non ci sono inghiottitoi, c’è una città che è stata presa d’assalto da un numero di persone cento volte più grande di quelle che avrebbe potuto tollerare in una circostanza normale e non festosa come quella originaria dell’evento ad Itaewon.

I dati aggiornati dei governo e di Yonhap

Il dato è quello per cui secondo l’agenzia di stampa Yonhap sono state censite in 355 le segnalazioni di persone scomparse dopo la calca e la strage. Calca assassina che si è venuta a creare sabato sera durante la festa di Halloween nel quartiere Itaewon a Seul in cui sono morte 151 persone. Lo ha dichiarato il governo metropolitano di Seul come riporta l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. E Tgcom 24 spiega che “secondo le autorità molte delle vittime erano adolescenti e giovani intorno ai 20 anni”.