La terza edizione del Social Innovation Campus scalda i motori

·3 minuto per la lettura
featured 1541558
featured 1541558

Milano, 19 nov. (askanews) – Social Innovation Campus – la più importante iniziativa italiana sull’innovazione sociale lanciata nel 2019 dalla Social Innovation Academy di Fondazione Triulza in MIND – scalda i motori per l’edizione 2022.

La terza edizione del Campus – che si svolgerà il 9 e 10 febbraio – è stata infatti presentata nell’auditorium dell’Academy, nell’area milanese di MIND – con un evento alla presenza dei fondatori e dei partner di Fondazione Triulza – presentato da un gruppo di giovanissimi studenti dell ITE Enrico Tosi di Busto Arsizio, vincitori dell’ Hackathon nella edizione 2021 del Campus.

“Il Social Innovation Campus è una grandissima opportunità per tutti, ma in particolare per i giovani che qui possono sviluppare le loro potenzialità; possono incontrare le imprese, il mondo dell’associazionismo, del Terzo settore, delle Università – dice Massimo Minelli presidente di Fondazione Triulza – E dentro questa opportunità possono a loro volta dare un contributo allo sviluppo dell area di MIND e anche al bene comune di cui c’è tanto bisogno in questo momento”.

Il Campus 2022 prevede un ricco programma culturale con un hackathon dedicato ai ragazzi degli ultimi anni delle superiori, workshop tematici, lectio magistralis e talk con esperti internazionali.

Ma anche contest per cooperative e start up sociali e tecnologiche. “Social Tech per le Comunità del Futuro” è infatti il titolo del Campus, che vede come tematica centrale le nuove tecnologie suggerite dai più giovani, e le nuove competenze necessarie per realizzarle . “Noi siamo qui in MIND con Fondazione Triulza da tanti anni a promuovere questo Campus perché la tecnologia, e le competenze che ci sono dietro, unite al senso del bene comune sono valori che non vanno separati – sottolinea Giuseppe Venier, amministratore delegato di Umana, partner del Campus – Oggi le competenze tecniche e la tecnologia ci aiuteranno a realizzare un mondo migliore in cui possiamo confidare che i giovani facciano meglio di quanto fatto da noi”.

Tra gli altri temi che i partner porteranno alla terza edizione del Campus ci sono percorsi di capacity building per cooperative e start up social tech, big data, e anche intelligenza artificiale per la prevenzione e la salute. “L’Istituto Ortopedico Galeazzi è un istituto di ricerca a carattere scientifico: ricerca e innovazione sono per noi quindi fondamentali – ha a sua volta aggiunto Roberto Crugnola, amministratore delegato dell IRCCS Ortopedico Galeazzi – Partecipare a una iniziative con questi giovani segna di certo un momento di sviluppo per il futuro”.

All evento di presentazione del Social Innovation Campus 2022 ha partecipato, tra gli altri, l’assessore allo Sviluppo Città metropolitana e Giovani della Regione Lombardia Stefano Bolognini. “Il nostro ruolo è quello di promuovere il protagonismo dei giovani attraverso confronti, iniziative, stimoli, formazione, anche recupero di giovani in difficoltà – Oggi abbiamo tante iniziative legate all’arte, alla cultura, al mondo dello sport, alle nuove tecnologie e anche al contrasto del disagio giovanile. Da questo punto di vista il Social Innovation Campus è sicuramente una best practices: mette i giovani al centro, li porta al confronto, e allo stimolo di risposte per loro e per le comunità in cui vivono. Oggi vediamo fatto bene quello che la Regione fa per definizione”.

Il campus si svolgerà con un format ibrido con iniziative in streaming e online e con eventi in presenza in MIND. E possibile trovare il programma completo e prenotarsi all evento dai siti www.fondazionetriulza.org / www.sicampus.org

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli