La tomba di Tutankhamon: quest’anno ricorre il centenario della scoperta

Tutankhamon, durante il periodo dell’antico Egitto, è stato un faraone appartenente alla XVIII dinastia. La sua tomba, quasi intatta, venne scoperta esattamente 100 anni fa, il 4 novembre 1922, da un ragazzo di appena 12 anni di nome Hussein, che inciampò su una pietra mentre prendeva l’acqua per per Howard Carter e la sua squadra di archeologi presso la Valle dei Re a Luxor, in Egitto. Quando salì al trono Tutankhamon aveva solo 9 anni e sfortunatamente morì meno di 10 anni dopo. Gli archeologi di tutto il mondo hanno descritto il suo breve regno come uno che ha riportato la stabilità in una terra in fermento. Il giovane faraone venne sepolto nella Valle dei Re e la sua tomba fu sigillata con l'intento di non permettere a nessun occhio umano di vedere l'oro, i gioielli e le opere d'arte stipati nella tomba. I tesori del re, infatti, rimasero nascosti sotto la sabbia per migliaia di anni, fino a quando furono scoperti nel 1922.