La tragedia si è consumata nel Vicentino, dove un 78enne aveva fatto perdere le sue tracce da ore

·1 minuto per la lettura
Un mezzo del Suem di Vicenza
Un mezzo del Suem di Vicenza

Tragedia nel Vicentino, dove un anziano esce di casa e scompare ma viene trovato morto nel greto di un torrente dopo ore di ricerche. Secondo quanto ricostruito dai media locali il 78enne aveva fatto perdere le sue tracce dal pomeriggio e i familiari avevano lanciato l’allarme che ha poi portato alla macabra scoperta del suo corpo.

Anziano esce di casa nel pomeriggio e viene trovato morto in un torrente in serata

Il dramma si è consumato nella notte fra sabato 30 ed oggi, domenica 31 ottobre, in contrada Scapini. La località si trova a Valli di Pasubio, in provincia di Vicenza. Le ricerche erano partite da alcune ore e a condurle erano arrivati i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, assieme ad alcuni volontari.

Esce di casa e viene trovato morto: anziano vicentino privo di vita nel greto di un corso d’acqua

Quelle ricerche hanno dato il loro nefasto esito ad ora tarda, quando i soccorritori hanno rinvenuto il corpo privo di vita dell’anziano nel greto del torrente. Sul posto è immediatamente giunta un’ambulanza del Suem-118 vicentino, ma l’equipaggio di soccorritori ha potuto solo prendere atto dell’avvenuto decesso, un decesso sulle cui cause si sta cercando di raccogliere elementi certi.

Il dramma e le verifiche della magistratura: un anziano esce ma viene trovato morto dopo ore di ricerche

È molto probabile che l’anziano sia scivolato su una superficie cedevole e cadendo abbia battuto la testa, ma non vi sono conferme ufficiali al riguardo, perciò non è esclusa neanche l’ipotesi del malore di innesco alla caduta. Dopo il recupero della salma ad opera degli uomini del 115 la stessa, dopo il verbale di prammatica dei carabinieri, è stata messa disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli