La trans Efe Bal: “Il vero problema è la fine del maschio”

La trans Efe Bal: “Il vero problema è la fine del maschio”

In questo periodo di urgenza climatica, in cui tutti hanno da dire la propria opinione su quanto stia accadendo al nostra pianeta Terra, è proprio Efe Bal a non risparmiarsi la sua.

Efe Bal e il vero problema dell’Italia

Durante un’ospitata a La zanzara, la transessuale più famosa e voluta d’Italia dichiara che il vero problema non sono le dichiarazioni di Greta Thunberg sul disastro climatico in corso, ma la fine del maschio. Efe Bal afferma che la maggior parte dei suoi clienti (circa 120 al mese), preferiscono fare sesso passivo invece che “dominare” la donna a letto, nonostante la loro non dichiarata omosessualità. Anzi, spesso sono padri di famiglia. La trans lamenta di questa situazione perché, secondo la sua visione, il maschio in quanto tale sta decadendo, e in più è lei stessa a voler essere desiderata e dominata, vuole sentirsi donna, soprattutto in seguito alla ricorrenza alla chirurgia plastica del seno, l’epilazione, i capelli rifatti e il trucco.

Efe Bal è una famosa transessuale di origine turche, con cittadinanza italiana ricevuta qualche anno fa, ha 39 anni, ma continua ad essere una delle escort più desiderate dagli uomini. Scrive libri, va in tv, e finalmente in Italia si sente libera di essere quello che realmente vuole essere. La storia della sua trasformazione identitaria inizia all’età di 15 anni, quando capisce che le sue inclinazioni sessuali sono diverse rispetto a quelle dei suoi coetanei. Una volta arrivata in Italia, la sua storia ha conquistato Piero Chiambretti che l’ha invitata nel suo show televisivo Chiambretti Night, rendendola famosa. E’ diventata, in seguito, ricca, conosciuta e ha scritto un’autobiografia: Quel che i mariti non dicono.

Altro elemento di curiosità che ruota attorno alla figura di Efe Bal è il suo avvicinamento al partito della Lega, in particolar modo la sua adorazione nei confronti del segretario Matteo Salvini. Ma come mai una trans escort è così interessata a un partito chiuso nei confronti della diversità e del “non-italiano”? In un’intervista la trans dichiara che è d’accordo solo con alcune delle idee e proposte della Lega, come la necessità di adattarsi alle regole di questo Paese e la tassazione della prostituzione. E’ così che Efe Bal si è tesserata al partito e addirittura iniziato a far politica con loro, notando però dei punti molto negativi nella loro politica.