La transizione ecologica al Festival Nazionale Economia Civile

·1 minuto per la lettura
featured 1518258
featured 1518258

Firenze, 25 set. (askanews) – Transizione ecologica, protagonismo femminile e digitalizzazione sono tra i temi al centro della terza edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, in corso a Firenze. “Verde come transizione ecologica. Rosa come protagonismo femminile. Blu come digitalizzazione” è il panel in cui ne hanno parlato Raffaele Chiulli, presidente SAFE e la ministra delle pari opportunità Elena Bonetti.

“L’Europa, l’Italia devono fare degli sforzi per accelerare questo processo di decabornizzazione che significa agire sulle enrgie rinnovabili che significa efficienza energetica, agire sui trasporti e sulla mobilità sostenibile”

“In questa visione integrata il talento femminile è necessario per offrire una prospettiva di diversità”.

Con loro al dibattito Laura D’Aprile (Direzione generale per l’economia circolare del Ministero per la Transizione Ecologica), Valeria Negrini (Vice presidentessa Fondazione Cariplo) e Susanna Zucchelli (Direttore Acqua e Diversity Gruppo Hera). Ma anche idealmente i ragazzi del Fridays for Future, tornati in piazza a protestare per il clima che lanciano un messaggio congiuntamente con gli organizzatori del Festival.

“Noi chiediamo al Festival di economia civile di ascoltarci, creare questi fili, una rete sempre maggiore”, dicono.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli