Triennale di Milano: l’indirizzo, gli orari, le mostre e i concerti

triennale milano indirizzo

La Triennale è uno dei cuori pulsanti della vita culturale milanese. Al suo interno vengono organizzate mostre, esposizioni ed eventi dedicati principalmente all’arte contemporanea e al design non sono italiano ma anche internazionale. Al Piano terra la Triennale ospita in modo permanente il Museo italiano del Design, che mette in mostra alcuni dei 1600 pezzi della Collezione della Triennale. Ogni anno il Museo del Design cambia le tematiche, gli ordinamenti scientifici e gli allestimenti, degli oggetti di design protagonisti delle mostre. Gli oltre 10mila mq del Palazzo dell’Arte, consentono alla Triennale la pianificazione e l’organizzazione di diverse mostre in contemporanea.

Triennale Milano: indirizzo e orari

La Triennale di Milano si trova in viale Emilio Alemagna al n.6, nel Palazzo dell’Arte di Milano, a pochi passi da Piazzale Luigi Cadorna dove arrivano due linee della metropolitana: la linea M1 rossa e la linea M2 verde. La linea di Autobus 61, ha una fermata che si trova di fronte all’ingresso della Triennale.

Il biglietto per entrare alla Triennale costa 10 euro, ne esistono di ridotti e sono previsti ingressi omaggio per varie categorie di cittadini, trovate tutte le informazioni su prezzi e biglietti sul sito ufficiale. La Triennale è chiusa il lunedì e apre dal martedì alla domenica dalle 10.30 am alle 20.30 pm, la biblioteca apre agli stessi orari ma chiude sempre alle ore 17pm. Il giardino della Triennale segue gli stessi orari, ma il giovedì sera la chiusura di questa parte della struttura è prevista alle ore 23 pm. All’interno della Triennale si trovano anche due bar e un ristorante, che è situato sulla terrazza in cima all’edificio. Il ristorante è panoramico grazie alle sue ampie vetrate, che regalano un bel panorama sulla città di Milano. E’ aperto tutti i giorni: il lunedì, dalle 18 pm all’una di notte, dal martedì alla domenica l’orario è dalle 12 am all’una di notte, ma la cucina chiude sempre alle ore 23 pm.

La biblioteca: il cuore pulsante della Triennale di Milano

Il cuore della Triennale è rappresentato dalla sua grande biblioteca, dove sono conservati oltre 17mila libri che parlano delle più svariate arti comunicative. Fotografia, architettura, design, moda, filosofia, estetica, grafica, arti visive e comunicazione, un patrimonio unico e in continuo aumento, grazie all’arrivo continuo di nuovi volumi. La biblioteca raccoglie anche le edizioni complete di vari periodici nazionali e internazionali, per un totale che supera le 700 testate, tra i tanti citiamo: Casa Vogue, Abitare, Wall Paper e Monocle.

La biblioteca conserva anche un totale di circa 400 volumi formati dalle pubblicazioni, dai cataloghi, e dagli atti dei convegni, di tutte le edizioni della Triennale e della Biennale di Monza dal 1923 ad oggi.La Triennale possiede anche tre archivi storici digitalizzati, dove sono conservati i documenti, le fotografie e gli audiovisivi relativi a tutte le esposizioni e le mostre organizzate dalla Triennale, dai primi anni trenta ad oggi. Il database degli archivi consente varie tipologia di ricerca, questo inestimabile patrimonio storico, è liberamente consultabile dai visitatori.

Triennale Milano: i concerti e gli spettacoli

Dal 2011 il seminterrato della triennale è occupato dal Teatro dell’Arte, con 1200 posti a sedere, qui vengono organizzati spettacoli e concerti di vario genere: dalle proiezioni cinematografiche, alle conferenze e molte rappresentazioni di arte sperimentale. Il palcoscenico è dotato di tutte le più moderne tecnologie, può essere scomposto in varie parti, consentendo un’utilizzo poliedrico dell’intera struttura.

È sicuramente uno dei teatri più moderni di Milano, i biglietti per gli spettacoli sono venduti dalla biglietteria della Triennale e sono disponibili anche degli abbonamenti annuali. Vi ricordiamo che la Triennale è un’istituzione culturale internazionale che organizza mostre, concerti, eventi, convegni e molte manifestazioni che riguardano il mondo dell’arte a 360 gradi. Oggi, insieme al Teatro della Scala, è diventata anche un centro teatrale molto importante. I concerti sono ospitati o nel teatro dell’Arte o nel giardino della Triennale, che si affaccia sul parco Sempione di Milano.