La truffa della PostePay

·2 minuto per la lettura
PostePay
PostePay

La truffa della PostePay sta facendo perdere i soldi a molte persone. Per questo è importante saperla riconoscere e sapere cosa fare.

Poste Italiane, attenzione alla truffa della PostePay: allarme con l’arrivo del Natale

Ormai poche persone usano i contanti. I passaggi di denaro vengono effettuati soprattutto attraverso carte di credito. Con l’arrivo del Natale e la scelta dei regali, sicuramente ci saranno tantissimi pagamenti e anche tanti ordini online, che potrebbero far esporre le persone alle truffe. In tanti stanno cadendo nella trappola della truffa della PostePay, che sta consentendo ai truffatori di rubare tantissimi soldi. La PostePay è una delle carte più usate in assoluto per gli acquisti online, e non solo. Con l’avanzare della tecnologia, però, stanno diventando anche più frequenti e diffuse le truffe.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: WhatsApp, che cos'è la truffa dei 500 euro: fate attenzione

Poste Italiane, attenzione alla truffa della PostePay: come funziona

Se un tempo si doveva temere di essere vittime di qualche “scippo“, oggi bisogna essere ben consapevoli che le truffe avvengono soprattutto online. Il web ormai è pieno di questo genere di truffe, di persone che si approfittano dell’ingenuità delle persone. La truffa della PostePay ha lo scopo di svuotare il conto delle sue vittime. Cercano di convincere il proprietario della carta a farsi dare i dati di accesso, per poi rubare tutti i soldi. Viene mandato un messaggio all’utente con il nome dell’azienda, in modo che possa fidarsi di più. Il consiglio è quello di chiamare direttamente l’azienda per chiedere se il messaggio ricevuto è reale.

Poste Italiane, attenzione alla truffa della PostePay: come salvarsi

Egregio cliente di Poste Italiane, Siamo spiacenti di informarla che abbiamo deciso di sospendere le sue operazioni sul sito delle Poste visto che lei ha ignorato le precedente richiesta di confermare la sua identità. Per poter riutilizzare la sua carta Postepay / Conto Bancoposta, si prega di confermare immediatamente le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione. La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro sito nella sezione dedicata alle verifiche. Ci dispiace per il disagio arrecato! Servizio Assistenza di Poste Italiane” è uno dei messaggi che ricevono solitamente le vittime di questo tipo di truffa. Quando una persona accede al link solitamente gli vengono chiesti dei dati. Molti utenti si fidano perché pensano sia un messaggio di Poste Italiane, così danno ingenuamente i propri dai ai truffatori, che svuoteranno il conto. Il modo per salvarsi da questa truffa è contattare l’azienda chiedendo spiegazioni, senza mai accedere a link e senza mai comunicare dati sensibili online.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli