La Turchia afferma di aver 'neutralizzato' 673 miliziani curdi

Dall'inizio dell'intervento militare dell'esercito turco sono 673 i miliziani curdi Ypg che sono stati "neutralizzati" dalle forze di Ankara. È il bilancio fornito dal ministero della Difesa turco. Lo scorso 9 ottobre il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha sferrato un intervento militare nel nord-est della Siria, chiamato 'Fonte di pace', per costituire una safe zone a est del fiume Eufrate ed eliminare le postazioni dei miliziani curdi Ypg.