La UEFA: 'Lockdown a Lisbona? Nessun piano B per la Champions'

Adx

Roma, 30 giu. (askanews) - Lisbona si prepara al lockdown, ma per la UEFA non c' necessit di preparare un piano B per le Final Eight di Champions League previste in citt. Lo ha dichiarato a L'Equipe la stessa UEFA: "La UEFA in contatto permanente con la Federcalcio portoghese e le autorit locali. Speriamo che tutto vada bene e che sia possibile organizzare il torneo in Portogallo. Per il momento non c' motivo di avere un piano B. Stiamo monitorando la situazione su base giornaliera e ci adatteremo, se dovremo farlo". Da gioved scorso il governo portoghese ha limitato la libert di movimento a 19 comuni, tranne il centro di Lisbona. I cittadini possono uscire di casa solo per acquistare beni di prima necessit o per recarsi al lavoro. Una misura che sar in vigore dal 1 al 14 luglio, poi sar riesaminata alla luce di quanto accadr.