La valutazione di Sputnik è in ritardo per colpa dell'azienda

·1 minuto per la lettura

AGI - La valutazione da parte del'Ema del vaccino russo Sputnik è in ritardo per copa dell'ìazienda. "Riguardo le ispezioni dei siti di Sputnik ci sono stati dei ritardi su richiesta dell'azienda" dice una fonte dell'Agenzia europea per il farmaco,  "L'ispezione dei siti produttivi avverrà a maggio mentre gli studi clinici stanno avvenendo in questo momento. Queste ispezioni sono fondamentali perché, insieme con tutta un'altra serie di dati che non abbiamo ancora ricevuto dall'azienda ma speriamo di ricevere in tempi rapidi, per noi sono fondamentali per poter procedere con l'eventuale autorizzazione. Senza di questi, è difficile anche capire quale possa essere la tempistica di una eventuale approvazione", ha aggiunto.