La 'variante inglese' arriva anche in Giordania, confermati due casi

·1 minuto per la lettura

AGI  - La variante del coronavirus individuata nel Regno Unito e ritenuta più aggressiva è arrivata anche in Giordania: il ministro della Salute, Nazir Obeidat ha confermato che un uomo e una donna rientrati da Londra sono risultati positivi alla mutazione e sono stati isolati. Entrambi sono in "eccellenti condizioni di salute", ha aggiunto.

Amman è tra i Paesi che hanno bloccato i collegamenti con il Regno Unito fino al 3 gennaio. Finora sono stati registrati oltre 286 mila contagi e 2.729 morti per Covid, e si attende l'avvio della campagna di vaccinazione dopo l'autorizzazione d'emergenza data al siero Pfizer/BioNtech.