La variante Omicron è presente in 110 Paesi e si diffonde in modo esponenziale

·1 minuto per la lettura

AGI - La variante Omicron del coronavirus che causa il Covid-19 è già stata rilevata in 110 Paesi e continua a diffondersi in modo esponenziale: nelle comunità in cui penetra raddoppia i casi nel giro di due o tre giorni. I dati arrivano dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Nell'aggiornamento della relazione tecnica sulla variante Omicron, l'Oms ha confermato anche che i tassi di contagio stanno diminuendo in una delle province sudafricane dove è stata rilevata per la prima volta.

Intanto i dati delle epidemie in Sud Africa, Regno Unito e Danimarca sembrano suggerire un minor rischio di ospedalizzazione nei pazienti che contraggono la variante Omicron rispetto alla Delta, anche se l'Oms valuta questi dati con cautela.

Altri studi preliminari in diversi Paesi indicano una riduzione della protezione dei vaccini come AstraZeneca o Pfizer-BioNtech contro la variante omicron, ma una dose di richiamo sembra aumentarne l'efficacia. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli