La variante Omicron corre e il governo pensa a una stretta di Natale

·2 minuto per la lettura
omicron
omicron

La corsa della variante Omicron in Europa prosegue senza ostacoli: mentre i casi raddoppiano in pochi giorni, il governo italiano pensa a una stretta in vista delle feste.

La variante Omicron accelera in Europa

La variante Omicron corre in Europa, e non si ferma: secondo l’Oms questa mutazione raddoppia in 1-3 giorni. In Italia sono salite a 84 le sequenze della variante analizzate nella piattaforma ICoGen: il dato è “in forte crescita rispetto alle 55 presenti ieri mattina”. Insomma, per frenare la moltiplicazione della mutazione, il governo italiano sta pensando a un piano per evitare il peggio durante le feste natalizie.

Omicron in Italia, cabina di regia il 23 dicembre in vista del Natale

La cabina di regia convocata per il 23 dicembre servirà a dare una stretta in vista del Natale. Si valuterà un’eventuale ulteriore estensione dell’obbligo vaccinale a determinate categorie che lavorano in contatto con il pubblico. Dati alla mano, anche in base alle stime del 20 dicembre da parte del ministero della Salute sulla presenza di Omicron in Italia, il governo Draghi valuterà anche se reintrodurre l’obbligo di mascherine all’aperto. Non solo: da decidere anche la possibilità di chiedere un tampone negativo, oltre al super green pass, per partecipare ad eventi in luoghi chiusi e affollati come le discoteche.

Omicron, obiettivo del governo: “Incoraggiare comportamenti prudenti”

L’obiettivo della cabina di regia del 23 dicembre è “incoraggiare a osservare comportamenti prudenti” durante le feste natalizie. Per questo, la stretta secondo alcuni sarà inevitabile. Intanto è in Gazzetta Ufficiale il dpcm che indica le modalità per la revoca del Green pass in caso il possessore dovesse risultare positivo al Covid: a generare la revoca automatica sarà la ‘Piattaforma nazionale-Dgc’.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli