La veglia degli 8 nipoti della regina guidata da William e Harry (in uniforme)

AFP

AGI - Gli otto nipoti della regina Elisabetta II, guidati dai principi William e Harry in uniforme militare, hanno organizzato una veglia intorno alla bara della nonna nella Westminster Hall.

I figli di re Carlo III, le figlie del principe Andrea, le principesse Beatrice ed Eugenie, i figli della principessa Anna, Peter Phillips e Zara Tindall, e i figli del principe Edoardo, Louise e James, sono rimasti in silenzio, mentre continuava il passaggio dei sudditi in fila per rendere tributo alla bara di Elisabetta II.

L'uniforme di Harry

Inizialmente sembrava che Harry, il figlio ribelle, privato dei titoli militari dopo aver lasciato il servizio come membro attivo della Famiglia reale, dovesse indossare abiti civili per tutti gli eventi del lutto della Famiglia reale.

Invece c'è stata un'inversione di rotta, su indicazione dello stesso padre. Harry, che - insieme alla moglie ha fatto accuse pesantissime alla Famiglia reale: accuse di razzismo e di comportamento nei confronti di Meghan - ha preannunciato nei mesi scorsi un libro di memorie: l'autobiografia doveva uscire entro la fine dell'anno e invece sembra che abbia posticipato la pubblicazione al 2023 in segno di rispetto per la regina.

Se conterrà rivelazioni imbarazzanti, l'autobiografia rischia di essere un colpo davvero dannoso all'immagine di suo padre, il re, a pochi mesi dall'inizio del suo regno. Ora arriva il gesto di distensione del padre che potrebbe indurlo a cancellare definitivamente il progetto (nonostante i cospicui introiti ad esso collegati).

Re Carlo e William a sorpresa tra la gente in fila

Oggi pomeriggio a sorpresa il re Carlo III e il figlio William sono andati a incontrare la folla che era in fila in attesa di entrare nella camera ardente.

Il nuovo monarca e l'erede al trono -che poco prima avevano ringraziato il personale dei servizi di emergenza che stanno lavorando senza sosta da giorni per assicurarsi che tutto fili liscio- si sono avvicinati alle transenne e hanno stretto le mani delle persone, deliziate dal vederli da vicino.