LA VERSIONE DI GRECO. Non identificato: storie, complotti e verità tra Ufo e presidenti Usa

·1 minuto per la lettura

Il 24 giugno del 1947 l’aviatore americano Kenneth Arnold - dopo una missione di routine - racconta di aver avvistato degli oggetti che non riesce a identificare. Si tratta dell’“avvistamento zero”, quello che ha dato origine al fenomeno - tra verità e fantascienza - degli Ufo.

Le recenti dichiarazioni di Barack Obama, che ammette la veridicità dei cosiddetti “dischi volanti” ma non degli alieni, ha risvegliato il sentimento americano per le nuove frontiere spaziali e per i vecchi avvistamenti che evidentemente hanno lasciato più spazio ai complottisti che alle spiegazioni scientifiche.

E i documenti che presto saranno nelle mani dei membri del Congresso Usa non si annunciano certamente come la soluzione di una vicenda che sfocia nella politica fin dalla Guerra Fredda: da Franklin Delano Roosevelt alla nuova amministrazione di Joe Biden.

Ospite della puntata, l’astronauta e astrofisico Umberto Guidoni.

“La versione di Greco” è il podcast di HuffPost scritto da Gerardo Greco e Luca Piras. Ogni giovedì, alle 7:30, venti minuti di informazione accurata e approfondita sull’argomento di cui tutti parlano. In un formato podcast che vuole essere un “esperimento a cavallo tra inchiesta e attualità da un lato, e racconto e romanzo popolare dall’altro”. Questa è “La versione di Greco”, un prodotto pensato per essere condiviso sui social e “goduto” nei tempi più lenti che la pandemia ci ha consegnato.

LA VERSIONE DI GRECO (Photo: HUFFPOST ITALIA)
LA VERSIONE DI GRECO (Photo: HUFFPOST ITALIA)

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Leggi anche...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli