La virologa: "In Italia già 300 morti per influenza"

La virologa: "In Italia già 300 morti per influenza"

In piena emergenza coronavirus, la direttrice del lavoratorio di Virologia dell’ospedale Sacco di Milano, Rita Gismondo, ha cercato di ridimensionare i numeri dell’epidemia.

VIDEO - Coronavirus, riapre il Duomo di Milano

Il confronto con la normale influenza stagionale è questo, secondo le dichiarazioni della virologa a SkyTG24: "Dal 14 ottobre 2019 al 9 febbraio 2020 abbiamo avuto 5 milioni e 18.000 casi, ovvero il 9% della popolazione italiana, con 300 morti dirette e da 4.000 a 10.000 indirette. Non voglio sminuire l'attenzione che c'è attualmente sul coronavirus, ma la problematica è rappresentata da una casistica appena superiore all'influenza stagionale. Il problema è più di organizzazione sanitaria perché stiamo avendo in un periodo molto breve molti casi critici".

La mappa in tempo reale del contagio

La direttrice ha inoltre fornito i numeri del coronavirus: "Abbiamo avuto in Italia, ad oggi, 1.049 casi positivi di cui 615 in Lombardia, su un totale di 5.723 tamponi effettuati. Sono 29 i pazienti deceduti. I ricoverati stati 256 e 80 in terapia intensiva".