La vita dopo il Covid, Cordier (Groupama): “Un prodotto modulare per i nuovi bisogni di protezione”

(Adnkronos) - “Fino a non molto tempo fa la propria casa era percepita come una ‘prigione’ (durante il primo lockdown) ma subito diventata una scatola di sicurezza, qualcosa da proteggere, così come va protetta la famiglia. Sono emerse nuove paure, nuovi bisogni di protezione, ai quali il mondo assicurativo deve rispondere, con soluzioni “sartoriali”: dunque abbiamo pensato a ‘Groupama Progetto Attivo’, un progetto modulare che permette di anticipare la volatilità del mercato grazie alla gestione delegata”. Così Pierre Cordier, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Groupama Assicurazioni, ha spiegato in che modo l’azienda risponde ai nuovi bisogni delle persone in seguito alle insicurezze generate dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli