La vittima si è accasciata proprio davanti l’ingresso della caserma di Ferrandina

I carabinieri salvano la vita ad un anziano
I carabinieri salvano la vita ad un anziano

Arriva dalla Basilicata la bella storia con lieto fine ma con momenti di vero terrore di un calabrone che punge un anziano e dei carabinieri locali che gli salvano la vita. Secondo il racconto effettuato proprio da una “velina” dell’Arma riportata sulla pagina Facebook della Benemerita la vittima si è accasciata proprio davanti l’ingresso della caserma di Ferrandina, in provincia di Matera.

Calabrone punge anziano e i carabinieri lo salvano

Ad un certo punto infatti un anziano si è accasciato davanti al cancello d’ingresso della caserma dei carabinieri del suo paese. L’uomo ha provato quindi ad aggrapparsi alla recinzione metallica, “senza riuscire neanche a citofonare”. A quel punto sono entrati in azione i Carabinieri di Ferrandina, il cui piantone aveva assistito alla terribile scena.

I soccorsi sul posto e l’arrivo dei sanitari

I militari hanno portato il ferito all’interno in condizioni di salute precarie e lo hanno disteso su un fianco in posizione di sicurezza. Poi i carabinieri hanno immediatamente allertato sanitari, che “lo stabilizzano e trasportano d’urgenza in ospedale. L’uomo, ora fuori pericolo, era stato punto da un calabrone nel proprio podere agricolo”. Ma perché allora era andato dai Carabinieri? “Sentendosi in procinto di perdere i sensi, era riuscito a raggiungere, con le ultime forze, il primo luogo che viene in mente quando si è in cerca di aiuto: la Stazione Carabinieri”. E quello è il luogo dove l’aiuto arriva sempre.