Laccio emostatico per fermare vaccino: no vax operato d'urgenza. Il caso

·1 minuto per la lettura
Laccio emostatico per fermare vaccino: no vax operato d'urgenza. Il caso (Getty)
Laccio emostatico per fermare vaccino: no vax operato d'urgenza. Il caso (Getty)

Un no vax ha deciso di sottoporsi al vaccino anti Covid per poter andare a lavoro ma poi ha usato un metodo molto pericoloso per cercare di "fermare il vaccino". A raccontare il macabro episodio è un medico, su Twitter: "Per evitare che entrasse nel corpo e, seguendo consigli medico Internet, ha tenuto laccio emostatico sopra e sotto sito inoculo per 24 ore". 

Il no vax si è poi presentato al pronto soccorso due giorni dopo "con braccio nero e occlusione omerale". In seguito è stato costretto a sottoporsi a un'operazione d'urgenza.

GUARDA ANCHE - Lockdown per i non vaccinati dal 10 gennaio, le nuove misure anti-Covid

Questo il tweet completo del medico che ha denunciato sui social l'episodio, da non imitare per nessun motivo: "Paziente che si presenta in pronto soccorso con braccio nero e occlusione omerale. Interrogato spiega che si è vaccinato due giorni fa per lavorare, ma intendeva evitare che il vaccino entrasse nel corpo e, seguendo consigli medico internet, ha tenuto laccio emostatico sopra e sotto sito inoculo".

Le conseguenze del gesto potrebbero essere gravi o letali: "Ora ha sofferenza nervosa dell'ulnare, è stato operato per riaprire vaso e probabilmente residuerà parziale invalidità. Un genio!", ha commentato il medico su Twitter.

GUARDA ANCHE - Renzi: "Restrizioni solo per i no vax"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli