Ladri di sabbia in Sardegna, sequestri e sanzioni all'aeroporto di Alghero

·1 minuto per la lettura

AGI - Continuano in Sardegna i furti di sabbia, ciottoli e conchiglie. Nelle prime due settimane di agosto sono stati sequestrati ad alcuni passeggeri in partenza dall'aeroporto di Alghero, 4.100 chili di sabbia contenuta in bottiglie di plastica, 476 ciottoli di mare e 256 conchiglie che erano stati prelevati in modo illecito da alcune spiagge dell'Isola.

Il rinvenimento è stato effettuato dai funzionari Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli di Sassari in servizio nella sezione operativa territoriale di Alghero, con i militari della compagnia locale della Guardia di Finanza e in collaborazione con il personale della Sogeaal Security.

È stato appurato che sabbia, ciottoli e conchiglie erano stati presi nelle spiagge di Is Aruttas (Oristano), spiaggia di Porto Palmas (Sassari), Lido di Alghero, spiaggia dei Gabbiani e spiaggia di Porto Alabe (Bosa). Per i passeggeri coinvolti è scattata una sanzione amministrativa che va da 500 a 3 mila euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli