I ladri hanno minacciato la famiglia con delle armi per farsi consegna i valori

·2 minuto per la lettura
Rapina casa Luca Toni
Rapina casa Luca Toni

L’ex attaccante della nazionale italiana di calcio nella fortuna spedizione azzurra nel mondiale del 2006, Luca Toni, è stato vittima di un rapina in casa sua avvenuta davanti ai figli, giustamente terrorizzati, dell’ex calciatore. Nello specifico, stando a quanto riportato dalla Gazzetta di Modena, nella serata di giovedì 22 ottobre, 3 uomini a volto coperto si sarebbero intrufolati nella casa nel modense del campione del mondo sorprendendo lui e la sua famiglia mentre erano a cena. Muniti di armi, i ladri avrebbero intimato a Toni di non provare a chiamare la polizia e di consegnare loro tutti gli i valori presenti nell’abitazione.

Rapina in casa di Luca Toni

Il furto si è per fortuna svolto senza nessun danno fisico alle persone presenti, compresi i bambini, e ora sarà compito delle forze dell’ordine provare ad identificare i responsabili sfruttando i video delle telecamere di sorveglianza che permetteranno anche di capire la metodologia usata dai ladri per entrare in casa.

È stato lo stesso Toni a confermare l’accaduto in un lungo post su Instagram: “Siccome sta circolando la notizia volevo comunicare che giovedì sera tra le 19.30 e le 21.30 ho subito una rapina in casa da parte di tre malviventi che indossavano passamontagna e armi. La cosa che conta di più – sottolinea l’ex capocannoniere della Serie A – è che la mia famiglia stia bene, non ci hanno fatto del male pur avendo subito tutti un bel trauma e un forte spavento”. “Chiedo – conclude Toni – rispetto e privacy per me e la mia famiglia in questo momento. Grazie a tutti”.