I ladri sapevano di trovare il bottino in casa del commerciante

·1 minuto per la lettura
furto
furto

Una banda di ladri ha messo a segno un furto milionario in una villetta di Marano, paesino nella periferia sud di Parma. La vittima è un commerciante di oggetti preziosi a cui sono stati sottratti 84 orologi di lusso dal valore totale di 5 milioni di euro. Senza dubbio i rapinatori erano a conoscenza del cospicuo bottino che l’uomo teneva in cassaforte e, inoltre, sapevano quando avrebbero potuto colpire indisturbati. La polizia adesso sta tentando di individuarli.

Il furto da 5 milioni

Il commerciante di oggetti preziosi si trovava lontano dalla sua abitazione mentre il colpo è stato messo a segno. Al rientro a casa non ha trovato alcun evidente segno di effrazione. La villetta, inoltre, era totalmente in ordine. I rapinatori erano riusciti anche a togliere l’allarme. L’unico segnale a destare sospetto è stato il forte odore di bruciato sprigionato dal flessibile che i ladri avevano utilizzato per estrarre la cassaforte, originariamente murata a terra.

Da lì l’amara scoperta. Il caveau era totalmente vuoto e la legna che lo ricopriva sparsa per tutta la stanza. I rapinatori avevano sottratto la cassaforte con tutti gli orologi di lusso che il commerciante teneva al suo interno. Ben 84 pezzi dal valore totale di 5 milioni di euro.

Le forze dell’ordine al loro arrivo hanno constatato che la banda di ladri è entrata in casa effettuando un taglio nella recinzione del giardino e forzando la finestra. La polizia ha dunque avviato le indagini per individuare i colpevoli e il bottino.