Lady Diana, l'anomalia fisica che non le consentì di realizzare il suo sogno

Tutti ricordiamo Lady Diana come la Principessa triste: quell’amore non ricambiato verso Carlo la faceva soffrire molto. Non tutti però sanno che la mamma di Harry e William soffriva anche per un suo difetto fisico. La Principessa del popolo non ha mai accettato la sua statura: era alta 178 cm, evidentemente sopra la media per una donna. La sua altezza era inoltre decisamente scoraggiante per chi come lei voleva diventare prima ballerina. Il sogno della danza avrebbe dovuto comunque abbandonarlo, visto che poi entro a far parte della Famiglia Reale. Ma lei, il modo di ballare lo trovò comunque: una volta si esibì alla Royal Opera House in uno spettacolo privato per i sostenitori e gli amici del Royal Ballet. Restò invece nella storia, la celebre performance al fianco di John Travolta alla casa Bianca nel 1985. Foto: Kikapress