L'Africa MEDIAta: come la raccontano fiction, tv, stampa e social -2-

red/Mgi

Roma, 23 ott. (askanews) - Nei primi sei mesi del 2019 l'Africa nei media italiani risulta quantitativamente poco presente. Nei telegiornali delle nove reti prese in esame, in prima serata, la copertura dell'Africa raggiunge il 2,4%. Ampliando lo sguardo all'Africa e agli africani in Italia (l'Africa "qui"), il dato cresce sensibilmente: al 2,4% di notizie sull'Africa "là" si aggiunge un 10% di notizie sull'Africa in Italia. Escludendo il tema immigrazione, l'Africa rimane poco visibile nei media.

Nelle prime pagine dei quotidiani l'Africa appare con 22 titoli al mese. Più di 8 articoli su 10 riguardano eventi e protagonisti di flussi migratori e fatti di cronaca (l'Africa in Italia). Tra i 2290 riferimenti all'Africa, nei programmi di informazione, il 76% è riconducibile all'Africa in Italia, il 24% all'Africa "là". Prevalgono le news su Nord Africa e il "primato libico". Quasi la metà (44%) delle 538 notizie sul continente africano, nei 65 programmi di informazione e infotainment analizzati, si riferisce alla Libia.

Il conflitto nel Paese nordafricano, unito al tragico incidente aereo in Etiopia, porta tra marzo e aprile a un picco di visibilità dell'Africa nei tg. L'Africa "là" nei tg compare: 100 volte a gennaio, 30 a febbraio, 167 a marzo (tragedia Etiopia e ricordo Alpi-Hrovatin) e 259 in aprile. (Segue)