Lago d’Iseo, morti due fratelli di 16 e 17 anni

lago iseo morti fratelli

Tragedia al lago d’Iseo, qualche minuto dopo le 18 di ieri venerdì 16 Agosto 2019. La vicenda è accaduta a Tavernola, in provincia di Bergamo: due fratelli, di 16 e 17 anni, sono morti annegati. Stando a quanto riportato dal sito ansa.it, i due giovani sono stati recuperati in gravissime condizioni. Attraverso l’elisoccorso, un fratello è stato portato agli Spedali Civili di Brescia; l’altro al Giovanni XXIII di Bergamo. Purtroppo, ogni tentativo di salvare la vita ai due adolescenti si è rivelato vano. Entrambi sono morti nella notte.

I due ragazzi di origine pakistana, residenti ad Azzano San Paolo, comune appena fuori Bergamo, vivevano con i genitori e il terzo fratello di 18 anni. Tutta la famiglia aveva deciso di trascorrere la giornata di ieri al lago d’Iseo.

Lago d’Iseo, morti 2 fratelli

Secondo una prima ricostruzione, il primo a tuffarsi sarebbe stato il diciassettenne. Il fratello minore si sarebbe tuffato in seguito, perchè aveva visto il fratello in difficoltà. Rimasti bloccati in acqua entrambi ,si è gettato nel lago anche il fratello più grande di 18 anni. Ma anche lui ha resistito poco ed è stato soccorso dagli altri bagnanti presenti, che gli hanno lanciato una ciambella, salvandogli la vita.

I due fratelli sono stati recuperati circa 40 minuti dopo dai sub dei Vigili del Fuoco. Tutti e due erano in condizioni disperate. Fatale per loro, molto probabilmente, una buca distante una decina di metri dalla riva. Nessuno dei ragazzi sapeva nuotare.