L'aiuto per Sarri: i senatori suonano la carica per cambiare rotta

Antonio Parrotto

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!

Maurizio Sarri aveva chiesto aiuto e in suo soccorso si è precipitata la dirigenza bianconera con Agnelli in prima persona. Ora è arrivato un altro aiuto al tecnico della Juventus, ovvero quello dei senatori.

FBL-ITA-SERIEA-SAMPDORIA-JUVENTUS

La ​Juve non sta attraversando il suo miglior momento ma Sarri, anche nel pareggio contro il Milan in Coppa Italia arrivato al 90', ha visto dei segnali positivi perché la squadra, a suo dire, è stata brillante nei primi 70 metri di campo ma è mancata nei metri finali.

Dopo un girone d'andata quasi perfetto, anche a discapito di un gioco povero di iniziative, questo 2020 ha messo la Juventus di fronte alle proprie debolezze. Come riporta Tuttosport, lo spogliatoio bianconero ha cercato di ricompattarsi, ripartendo dai suoi uomini più importanti.  E' toccato ancora ai senatori suonare la carica, con Leonardo Bonucci​Gianluigi Buffon in testa: "Una squadra come la nostra non può accontentarsi" ha detto il difensore, capitano in pectore aspettando ​Giorgio Chiellini. Rincara la dose Buffon, che al contempo sposa il lavoro di Sarri: "Sta cercando di insegnarci qualcosa che, secondo me, è molto bello e straordinario. Vuole alzare il nostro livello alla massima potenza. Dobbiamo seguire la strada indicata dal nostro allenatore".