Lake Como Design Festival 2022: un percorso tra storia, architettura, design ed arte

(Adnkronos) - Torna il Lake Como Design Festival, la quarta edizione si svolgerà dal 17 al 25 settembre 2022 a Como, con un ricco programma composto di mostre, talk ed eventi che contribuiranno attivamente a far scoprire a un vasto pubblico l'immenso patrimonio artistico e architettonico presente sul territorio lacustre.

Il tema scelto per la quarta edizione è il Neo-nomadismo, un concetto che spazia tra vita reale e digitale: un percorso sui nuovi nomadismi letti sia in chiave culturale che lavorativa, oggi sempre più condizionati dal divario economico e dai cambiamenti climatici. Un'indagine su come il costante movimento delle persone stia caratterizzando questo particolare momento storico, influenzando così anche la creatività.

La mostra collettiva Erranti è tra le protagoniste degli eventi ed è curata da Francesca Alfano Miglietti e vedrà la partecipazione di alcuni tra i più conosciuti artisti e designer italiani e internazionali: Hanna Burkart, Franko B, Letizia Cariello, Gianni Cinti, Cesare Fullone, Alessandro Guerriero, Stephan Hamel, Francesco Jodice, Roberto Kusterle, Enzo Mari, Antonio Marras, Sandro Mele, Bruno Munari, Andrea Nacciarriti, Daniela Novello, Fabio Novembre, Marco Paganini, Lucia Pescador, Cesare Pietroiusti, Franco Raggi, le cui opere suggeriscono differenti attitudini, modi di vivere e pensare il rapporto mutante tra identità, territorio e confine.

Saranno le fotografie, ma anche i video, le installazioni, gli oggetti ed i progetti che forniranno lo spunto per riflessioni approfondite sull’idea dell'andare e sulla condizione nomade letta sia in chiave fisica che simbolica. Una combinazione che porterà il pubblico a farsi a sua volta spettatore attivo, attento ed errante.

Alla Casa Bianca, storica dimora del Lago, per la prima volta aperta al pubblico, il design torna protagonista nella speciale esposizione realizzata in collaborazione con Galerie Philia, che ospiterà una selezione di progettisti all’interno degli spazi della storica residenza. Lorenzo Bini, Agustina Bottoni, Cara/Davide, Samuel Constantini, dAM Atelier, Piotr Dabrowa, Draga & Aurel, Emelianova Studio, Pietro Franceschini, Karu Design, Jan Garnareck, Lupo Horiōkami, Morghen Studio, Frederic Saulou presenteranno questa installazione unica nei due piani di Casa Bianca.

La Sala del Nobel del Museo delle scienze Casartelli ospiterà invece una selezione dedicata al design contemporaneo. La Design Contemporary Selection esporrà i progetti di designer indipendenti e gallerie selezionati dal Festival.

La curatela della sezione di incontri presso Villa Gallia, dal titolo Refreshment design talk è stata affidata al giornalista Prashanth Cattaneo. Il programma vedrà ospiti architetti e designer, professionisti del settore ed intellettuali che affronteranno – da prospettive e con competenze diverse – il tema del Neo-nomadismo condividendo il proprio lavoro e l’amore per il design.

Il Lake Como Design Festival si conferma dunque un percorso di conoscenza sempre più indispensabile in un'epoca di globalizzazione che aiuta a conoscere e ricordare, attraverso esposizioni site-specific di arte e design, le diversità in un rinnovato dialogo tra differenti culture.