L'allarme dei medici del San Gerardo di Monza

·2 minuto per la lettura
emergenza ospedale monza
emergenza ospedale monza

Emergenza ospedaliera a Monza, dove i due ospedali, San Gerardo e l’ospedale di Desio, non riescono più a sostenere il ritmo dei contagi da Coronavirus. L’allarme arriva dal direttore generale dell’Asst di Monza, Mario Alparone.

I medici di Monza: “Noi come Codogno”.

L’allarme arriva dal direttore generale dell’Asst di Monza, Mario Alparone, dalla quale dipendono gli ospedali San Gerardo e di Desio, secondo cui: -“La capacità di mantenere attivo un ospedale dipende dall’equilibrio tra entrate ed uscite di pazienti. Questo equilibrio da circa una settimana è compromesso, perchè i trasferimenti di pazienti che prima venivano assorbiti dagli altri ospedali della Brianza ora è venuto meno e diventa urgente che si attivino maggiormente trasferimenti anche verso ospedali meno colpiti dal nostro. Inoltre il personale era sufficiente in ”tempo di pace”, ma non in questa eccezionale situazione”.

Come se non bastasse, sono 340 gli operatori sanitari contagiati dal virus, e anche se sono stati assunti 110 nuovi operatori, di cui 40 medici e il resto infermieri, si tratta comunque di un numero insufficiente di personale sanitario, per riuscire ad affrontare l’emergenza. Tanto che lo stesso Alparone, ha reputato necessario chiedere alla regione Lombardia, l’intervento dell’Esercito e della Protezione Civile, oltre a sospendere da domenica, 8 Novembre, l’accettazione dei pazienti meno gravi presso il pronto soccorso.

Come dichiarato da Alparone: -“ In questo momento Codogno siamo noi e abbiamo bisogno della stessa attenzione che abbiamo dato noi in fase uno agli altri”. Poi prosegue: -“In fase uno abbiamo accolto tantissimi pazienti da fuori provincia, non è il momento delle polemiche, però il trasferimento in altri ospedali è fondamentale, creare posti liberi non è possibile dalla sera alla mattina ma, quando lo hanno chiesto a me, io lo ho fatto”.

Anche oggi, 9 Novembre, il numero dei nuovi positivi per Monza e Brianza è elevato, parliamo infatti di 874 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Mentre sono 450 le persone affette da covid ricoverate tra Monza e Desio, 43 i pazienti gravi intubati e assistiti in terapia intensiva.