L'allarme dell'esperto: festività pericolose con il Coronavirus

·1 minuto per la lettura
Covia, Natale pericoloso: rischio contagi
Covia, Natale pericoloso: rischio contagi

Covid, Natale pericoloso secondo un esperto e consulente Oms. Il professor Gabriel Scally, docente di salute pubblica nel Regno Unito, ha lanciato l’allarme per la prossima festività: “Non ha senso fare un bel Natale e poi seppellire amici e parenti a gennaio e febbraio, ha dichiarato, “Dobbiamo pensare molto seriamente a come lo passeremo. È un’opportunità troppo pericolosa per la diffusione del virus”.

Covid, un Natale pericoloso

Sarà un Natale all’insegna del Covid e delle restrizioni, con divieti per quanto riguarda le feste e il numero di partecipanti ai cenoni. Abbiamo fatto nove mesi di sacrifici che non possiamo buttare tutto via a Natale”, ha detto durante il programma tv Good Morning Britain, “per ogni giorno fuori dalle restrizioni, ne saranno necessari altri cinque per compensare la diffusione del virus, il che significa che il Paese dovrà affrontare quasi un altro mese di lockdown”.

Natale durante il Covid

Come Scally, anche il professor Andrew Hayward ha sottolineato i pericoli delle festività in tempi di Covid, soprattutto per quanto riguarda gli anziani. Il governo britannico vorrebbe allentare le restrizioni tra il 24 e il 28 dicembre, per consentire ai cittadini di godersi il Natale e riunirsi dopo “un anno difficile”, questa scelta ha scatenato le ire dei due esperti. “Il Paese è sul punto di essere in grado di proteggere i nonni con un vaccino”, ha detto Hayward, “sarebbe tragico buttare via i guadagni ottenuti nella battaglia al coronavirus solo per pochi giorni a Natale”. Il segretario alla Difesa Ben Wallace ha dichiarato che una decisione finale verrà presa intorno al 2 dicembre 2020.