L'altro papà di Scooby ci lascia, soffriva di una malattia grave

·1 minuto per la lettura
Morto Ken Spears
Morto Ken Spears

Morto Ken Spears, uno dei due creatori nonché sceneggiatori del famoso cartone animato Scooby-Doo. Aveva 82 anni e soffriva della demenza a corpi di Lewy, la stessa patologia neurodegenerativa dell’encefalo che affliggeva l’attore Robin Williams..

Morto Ken Spears

Ken Spears è morto a Brea, in California, a pochi mesi dal decesso dell’altro papà di Scooby, Joe Ruby. I due hanno continuato a lavorare, insieme, allo sviluppo di serie animate e avevano fondato la società Ruby-Spears Production. Della casa, le versioni animate della sit-com “Mork & Mindy”, “Laverne & Shirley” e “Happy Days”, di “Alvin and the Chipmunks” e del cartone di “Superman” del 1988, di “Thundarr il Barbaro”.

La carriera di Ken Spears

Cresciuto e nato nell’aerea di Los Angeles, il 12 marzo 1938, Charles Kenneth (Ken) Spears iniziò a lavorare come editor del suono alla Hanna&Barbera a fine anni ’50, era amico del figlio di William Hanna. Durante gli anni presso la casa di produzione, conobbe Ruby e creò con lui “Scooby-Doo”, la serie incentrata sulle avventure paranormali di un gruppo di investigatori, capitanati dall’omonimo cane di razza danese. La saga è proseguita anche senza Spears e Ruby, oggi conta più episodi di sempre dopo i famosissimi “The Simpson”, finora ne sono state prodotte 15 serie e una lunga lista tra film d’animazione, miniserie, corti, due pellicole in live action con Sarah Michelle Gellar nel cast (“Scooby-Doo”, 2002, e “Scooby-Doo 2 – Mostri scatenati”, 2004).