L'amaro costo del caffè: i produttori guadagnano una miseria ma noi non ce ne accorgiamo

La crisi per i prezzi bassi del caffè sta costringendo molti coltivatori centroamericani ad abbandonare la produzione per tipologie di colture più remunerative; non solo: li spinge a migrare e chiedere asilo negli Stati Uniti, il che non fa altro che aggravare una situazione migratoria già tesa