Lamborghini Urus ST-X: prezzo e foto del concept da corsa

lamborghini urus st-x

Presentata lo scorso anno come concept, la Lamborghini Urus ST-X si mostra alle Lamborghini World Finals al circuito di Jerez de la Frontera con un ospite d’eccezione, Tony Cairoli. Questa Urus gareggerà nel campionato a lei dedicato nel 2020 con piste in sterrato e asfalto.

lamborghini urus st-x prestazioni

Lamborghini Urus ST-X

Una vettura che con tutte le volontà ha cercato di distanziarsi dal concetto di vettura alta e quindi poco gradevole in pista, la Lamborghini Urus ST-X ora deve invertire nuovamente questa visione: di un’auto che vada bene sullo sterrato e non abbia paura del fango e dei terreni sdrucciolevoli. Non che la versione di serie fosse totalmente estranea a questo però la propensione allo sporcarsi non le è mai piaciuta. Questo modello appositamente progettato per lo sterrato viene alleggerito del 25% , l’assetto rialzato e il telaio è irrigidito grazie all’integrazione del rollcage.

lamborghini urus offroad rally st x

A livello estetico questa Lamborghini monta un cofano in fibra di carbonio, prese d’aria maggiorate, scarichi racing laterali con forma esagonale e cerchi da 21″ che calzano Pirelli. Il tutto inglobato dalla livrea verde Mantis matt che le da un look da alieno cattivo.

V8 Lamborghini

Quello che muove questa Urus è un V8 biturbo che eroga 650 CV e 840 Nm di coppia. Potenza esagerata e rumore che si farà sentire ancora di più grazie alla rimozione di tutti gli orpelli non necessari per contenere il peso ma anche grazie agli scarichi dedicati. Il tutto rispettando tutte le omologazioni richieste dalla FIA come il rollcage in acciaio, l’impianto di estinzione e il serbatoio FT3.

prezzo e concept lamborghini urus st x

Interessante la formula “arrive and drive” che permette ai clienti di arrivare in pista e avere auto e supporto tecnico direttamente sul luogo.

Prezzo Lamborghini Urus ST-X

Dovrebbe costare davvero molto, almeno per avere l’accesso a tutti i pacchetti offerti da Lamborghini. Parliamo infatti di cifre che supereranno i 400.000 euro a volante. Un’esperienza mitica che sicuramente ripagherà il prezzo, anche se, correre su una sportiva bassa potrebbe dare maggiore soddisfazione. Questo campionato monomodello è molto simile a quello della Jaguar I-Pace Trophy da poco attivo.