Lamorgese: immigrati, serve un'efficace integrazione

Ska

Roma, 17 feb. (askanews) - "Credo molto nell'integrazione. Abbandonare queste persone senza offrire loro una prospettiva alimenta il rischio che vengano attratti dai circuiti criminali. Se i migranti si sentono rifiutati dallo stato, tra l'altro, si corre anche il rischio che rispondano al richiamo della radicalizzazione. Ma un'efficace integrazione ha bisogno di risorse adeguate: per questo il Viminale, davanti a una grave situazione in cui i bandi di gara andavano sempre deserti a causa di tagli lineari, ha riconosciuto ai prefetti la possibilità di aumentare in modo flessibile, a seconda delle diverse esigenze territoriali, i fondi da destinare ai servizi per i migranti". Lo afferma il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese in un colloquio con il Foglio.

La titolare del Viminale conferma che presenterà agli esponenti della maggioranza una proposta di modifica ai decreti sicurezza voluti dal suo predecessore Matteo Salvini, frutto "dei rilievi formulati dalla Presidenza della Repubblica".

(segue)