Lamorgese: non c'è emergenza sicurezza, problema è percezione

Xfi

Firenze, 23 nov. (askanews) - "Non c'è un'emergenza sicurezza. Il problema è più che altro la sicurezza percepita". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, intervistata a la Festa de Il Foglio a Firenze.

"Se vediamo i dati, percentualmente parlando -ha osservato il ministro- abbiamo avuto una diminuzione dei reati, da quelli predatori alla rapine, siamo a -7%. Non è questo quello che conta, ma dobbiamo verificare il concetto di sicurezza percepita, che fa leva su altri aspetti, come il degrado delle periferie, l'abbandono di questi ambiti territoriali, per cui c'è necessità di una maggiore presenza da parte delle istituzioni. Per questo sto facendo il giro dei vari capoluoghi di Regione, parlando con tutte le istituzioni del problema delle periferie, ed elaborando progetti modulari per le forze dell'ordine a seconda dei quartieri più o meno problematici", ha concluso Lamorgese.