Lamorgese: "Profondo dolore per Trieste"

webinfo@adnkronos.com

Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha espresso, con un telegramma al capo della Polizia Franco Gabrielli e a tutta la Polizia di Stato, "profondo dolore per la morte dell’agente scelto Matteo Demenego e dell’agente Pierluigi Rotta, uccisi questo pomeriggio durante l’espletamento del servizio a Trieste". Il titolare del Viminale ha voluto inviare alle famiglie degli agenti "i sentimenti di commossa e sentita partecipazione al loro dolore", rivolgendo anche "un augurio di pronta guarigione all’assistente capo coordinatore Cristiano Resmini rimasto ferito". 

Lamorgese ha voluto poi esprimere il suo "vivo ringraziamento alle donne e agli uomini della Polizia di Stato, per l’impegno straordinario e la professionalità messi in campo quotidianamente a tutela della sicurezza di tutti".